Fiorello: svela la data d’inizio di Viva RaiPlay… il promo è tutto da ridere

Fiorello

Fiorello comunica la data d’inizio di Viva RaiPlay

Fiorello è in procinto di cominciare una nuova avventura Rai. A novembre lo showman siciliano lavorerà per il servizio pubblico, in uno show mai visto prima. Presenterà Viva RaiPlay. Il mitico ‘Fiore’ svela qualche ulteriore dettaglio sul progetto in divenire, annunciando la data d’inizio e dove sarà possibile seguirlo.

Da diverse settimane lo straordinario intrattenitore condivide via social tante, irresistibili pillole sulla prossima esperienza e proprio nelle scorse ore ha postato su Twitter una breve clip dove, armato della tipica ironia, tenta una delicata missione: spiegare agli spettatori, soprattutto quelli non cresciuti nell’era digitale, come vedere RaiPlay.

L’aria un po’ confusa di Fiorello è tutta un programma e, beh, la spiegazione lascia abbastanza a desiderare. Si incarta su sé stesso, si corregge e ricorregge, infine desiste: troppo complicato! Getterà la spugna come istruttore, ma comunque svela quando partirà ufficialmente il nuovo format. Il via ufficiale è fissato per lunedì 4 novembre alle ore 20.30 e nell’arco dell’intera prima settimana (fino a venerdì 8 novembre) andrà in onda sia su Rai Uno sia su Rai Play. (Continua dopo il post)

Entusiasmo alle stelle

Nei mesi scorsi, Fiorello aveva espresso in un’intervista concessa a La Repubblica tutto il proprio entusiasmo di guidare la nuova iniziativa editoriale. Stava mettendo insieme su una squadra di autori. Inizialmente, voleva chiamare il programma “Viva la Rai”, proprio come l’indimenticabile canzone di Renato Zero, per poi cambiare idea, virando su Viva Radio 2 o Viva Radio Deejay.

Gli sembrava un titolo che desse gioia e poi ci aggiungerebbe pure Play, con un – piccolo – punto esclamativo. L’amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini, nel corso della presentazione dei palinsesti, ha definito Viva RaiPlay un progetto unico al mondo per le tipologie di linguaggio utilizzate. In un primo momento doveva dirigere le operazioni Andrea Fabiano, ma col passaggio di quest’ultimo a Tim, il testimone è finito nelle sapienti mani di Angelo Teodoli.

Come seguire Fiorello su RaiPlay

Il tono usato nella clip è volutamente ironico. In realtà, accedere a RaiPlay è facilissimo: dal computer sul sito RaiPlay.it oppure, chi predilige usufruirne da smartphone e tablet, può scaricare l’app gratuita messa a disposizione su Google Play, per i sistemi Android, e App Store, per quelli della Apple.

Infine, è consentito gustarsi i contenuti di RaiPlay anche attraverso la SmartTV. Sintonizzato su un canale Rai, apparirà un bollino blu, che segnalerà la possibilità di accedere alla piattaforma streaming. Premere i tasti direzionali sul telecomando e il tasto verde per accedere al motore di ricerca interno.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!