Kekko Silvestre dei Modà “Ho scritto a Emma Marrone” (Foto)

Kekko Silvestre

Kekko Silvestre, fa un in bocca al lupo ad Emma e tanta ammirazione nei suoi confronti

Kekko Silvestre dopo la lunga assenza dalle scene televisive e non soltanto, si è sentito in dovere di dare delle motivazioni e di raccontare e raccontarsi. A Verissimo ha quindi parlato della lunga pausa, ma anche di Emma Marrone. Ha finalmente rotto il silenzio su una delle storie più interessanti per i fan e per i pettegoli.

Un distacco mediatico lungo almeno 7 anni, dal 2012 ad oggi. L’ultima apparizione insieme al Festival di Sanremo. Emma Marrone era appena uscita da Amici, vittoriosa. Lui scrisse per lei un brano che ebbe grandi risultati: “Non è l’inferno”.

Subito dopo Sanremo però ecco le accuse contro Emma. Secondo Kekko, dopo la vittoria, Emma non aveva provveduto a ringraziarlo, avrebbe dovuto farlo più in fretta possibile perchè in parte la meritata vittoria gli apparteneva. Il cantante dei Modà in quell’occasione dimostrò di essere davvero tanto ferito, soltanto adesso dopo 7 anni sembra essere pronto a voltare pagina.

Kekko Silvestre potrebbe aver fatto qualche passo indietro a causa dell’annuncio di Emma che ha spiegato ai fan di dover lasciare, almeno momentaneamente, il mondo della musica per motivi di salute. Così le ha scritto e durante un’intervista parecchio lunga ha raccontato che si sono scambiati dei messaggi e che ha approfittato per darle un sincero “in bocca al lupo” per tutto.

Ha ammesso di fare il tifo per lei e di vederla come un esempio, un modello per la forza e l’energia che ha sempre avuto e continua ad avere anche nelle situazioni più difficili ed assurde della vita. (Continua dopo la foto)

Kekko Silvestre e Emma Marrone

Kekko Silvestre presenta il nuovo album de I Modà dopo la lunga pausa dalle scene

Kekko Silvestre ha scelto di presentare il nuovo album proprio a Verissimo. L’album dal titolo Testa o Croce, è in uscita ed i fan non possono che essere entusiasti dopo avere atteso per la bellezza di quattro anni. Il gruppo infatti si era fermato, senza dare troppe spiegazioni tra la tristezza e la delusione dei fan che adesso sono entusiasti del rientro.

Un percorso introspettivo lungo ma prosperoso, ed ecco il nuovo album

Mentre per quanto riguarda la sua lunga assenza dalle scene, il frontman della band, Kekko Silvestre, ha raccontato che dal 2009 al 2016, gli è successo di tutto. Stress che gli causava tanta confusione, tra i dischi, i tour negli stadi ed i concerti all’estero, ha sentito il bisogno di un blocco. E’ tornato alla normalità, alla sua vita reale perchè era quella che gli mancava davvero per stare bene.

Aveva bisogno di piccole cose, di scrivere senza timer, senza fretta, senza altri pensieri. Ha spiegato che molti artisti riescono a scrivere in pochissimo tempo magari anche chiedendo contributi in giro. Lui invece vuole scrivere da solo e per farlo, deve impegnare anima e corpo. Di conseguenza deve vivere la vita di tutti i giorni. Lo stop, secondo il suo parere, quello che lui chiama “percorso introspettivo”, era quindi necessario.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Giusy Pirosa: Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.