Adriano Panzironi al centro della bufera, testimonianze choc

Adriano Panzironi
Adriano Panzironi

E’ bufera su Adriano Panzironi, sul pubblicista e sulla Life 120 tante rivelazioni choc, vediamo di cosa si tratta

Divenuto oramai un fenomeno per aver lanciato la Life 120, Adriano Panzironi è ormai un frequentatore assiduo dei salotti di Barbara d’Urso. Le sue ospitate sono anche aumentate in vista dell’uscita del suo film, L’uomo che volle vivere 120 anni.

Nella puntata del 6 ottobre 2019 il giornalista pubblicista tornerà in tv per probabilmente per parlare ancora una volta di alimentazione e salute. Ultimamente ha parlato ampiamente dei suoi Angeli, cioè di tutte le persone che stanno seguendo la sua dieta Life 120.

Molte di esse sono guarite persino da alcune gravi malattie. Gli esperti non approvano i suoi integratori perché in essi sono state rilevate grammature dannose di vitamine. Comunque sia, la sua popolarità è cresciuta enormemente e adesso sono in tanti ad invitarlo anche in altre trasmissioni.

Adriano Panzironi prende tremila euro per ogni ospitata

Oltre alla popolarità, Adriano Panzironi percepisce anche un cachet durante le ospitate. Il pubblicista infatti prende ben tremila euro ogni volta che va da Barbara d’Urso. La notizia non è passata inosservata e lo stesso giornalista l’ha confermata. Nonostante tutte le critiche il giornalista non cede e rimane nella sua posizione, sostenendo tutto quanto finora ha affermato. La sua spiegazione sui soldi che prende dalle ospitate è quella di proseguire nella sua missione di continuare le ricerche e salvare le persone.

Tante le testimonianze contro Panzironi

Dobbiamo tuttavia dire che Adriano Panzironi ha ottenuto un riscontro positivo da parte dei telespettatori, che però non si registra altrove. Dopo la sua ospitata a Live – Non è la d’Urso i giornali italiani infatti hanno riferito che ha ricevuto dall’Antitrust una multa di 250 mila euro di multa alla sua società.

Un’altra multa di 40 mila euro è stata fatta a Welcome Time Elevator. Anche Teleuniverso è stata multata per aver pubblicizzato il prodotto riferendosi chiaramente ad effetti terapeutici non dimostrati. Inoltre, il film di Panzironi, L’uomo che volle vivere 120 anni, che uscirà nelle sale il prossimo 8 e 9 ottobre, Intanto, è finito nel  mirino dei Fratelli d’Italia. Il deputato Giovanni Donzelli ha detto che lo Stato non fa niente per impedire la diffusione di una teoria pericolosa per la salute dei cittadini.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!