Sapete dove abita Checco Zalone e quanto guadagna? La sua casa ha una vista mozzafiato sul mare barese

Stasera Checco Zalone con Che Bella Giornata

Questa sera, lunedì 21 ottobre 2019, alle 21:30 su Canale 5 va in onda il film Che Bella Giornata di Checco Zalone. Il comico pugliese è originario di Bari e la maggiore popolarità l’ha ottenuta grazie alla sua partecipazione a Zelig, storico programma delle reti Mediaset. Non solo, attore ha il primato d’incassi per i suoi film.

Ecco dove abita l’attore pugliese e quanto guadagna

Il protagonista di Quo Vado vive stabilmente con la sua famiglia a Bari Vecchia, nel cuore del capoluogo pugliese in un appartamento molto hi-tech con vista sul mare. Negli ultimi tempi Zalone è riuscito ad ottenere dei successi strepitosi con delle pellicole divertenti.

La sua ultima pellicola cinematografica, ‘Quo Vado’ ha incassato più di 60 milioni di euro, superando alla grande nella speciale classifica dei film del cinema come Avatar e Titanic. Il suo primo film in assoluto è uscito ben dieci anni fa, nel 2009 “Cado dalle nubi”, che ottenne un discreto successo al botteghino. Ma il vero boom al cinema arrivò due anni dopo con “Ma che bella giornata”.

Nel 2013, invece, Checco Zalone realizzò il film “Sole a catinelle” facendo registrare incassi che superarono gli oltre cinquanta milioni di euro, dietro solo ad Avatar e superiore a Titanic. Inoltre la pellicola vinse pure il premio di ‘Biglietto d’oro’ come film più visto in quell’anno.

Mentre nel 2016 infine, è uscito il film ‘Quo vado’ che ha battuto  ogni record d’incassi del nostro Paese, arrivando oltre trentasette milioni di euro solo nella prima settimana, superando di gran lunga Star Wars, e sette milioni di euro solo nel primo giorno.

Le dichiarazioni di Checco Zalone

In pratica Checco Zalone realizza un film ogni due anni, quindi molto presto dovrebbe uscire il prossimo. E a proposito di questo, l’attore pugliese, in un’intervista ha dichiarato questo:

“Un film ogni due anni, il 60% se ne va in tasse. Alla fine dei conti prenderò quanto un discreto calciatore di serie A. Anzi no, quanto uno scarso”.