Il Principe William rivela alla stampa: “Sono preoccupato per mio fratello Harry, non sa reggere la pressione”

Kate Middleton
Kate Middleton, Principe William

Sono ore caldissime nei corridoi e nelle stanze di Buckingham Palace. I Principi Harry e William, sono arrivati ai ferri corti. Non ci sono solo i reciproci problemi coniugali a stressare i due, ma anche l’orizzonte del trono.

William: “Sono preoccupato per Harry”

In una recente intervista rilasciata in occasione della messa in onda del documentario “Harry & Meghan: An African Journey”, su ITV, il Principe Harry ha parlato anche dei rapporti con il fratello William. Ha aperto il suo cuore davanti a milioni di telespettatori rivelando che lui e suo fratello si vedono ormai di rado e che viaggiano su “strade diverse”.

Inoltre ha aggiunto che ci sono state, specie nell’ultimo periodo, incomprensioni importanti. Una dichiarazione che lasciato molti di stucco e che segue le vicende degli ultimi mesi, in cui il secondogenito di Lady Diana è apparso stressato e costantemente arrabbiato. A stretto giro è arrivata la risposta di Williams, che ha confidato di aver preoccupazioni circa lo stato di salute del fratello.

Anche quella del Principe William è sembrata un’uscita pericolosa, che alimenta i pettegolezzi sulle bocche dei sudditi di sua maestà. Partiamo da un punto cruciale: essere un Windsor significa essere un membro della Casa Reale, di avere una vita cioè costantemente sotto i riflettori. Ecco perché a Williams non piace per niente la guerra iniziata da suo fratello Harry contro i tabloid, ma soprattutto il paragone che lo stesso fratello fece tra il trattamento riservato dai giornali a Meghan Markle con quello di mamma Diana.

Dopo la rinuncia al trono di papà Carlo, sarà William a salire sul trono del Regno Unito. Un particolare non da poco e per il quale il principe si sta preparando da alcuni anni. Il Principe memore proprio degli effetti che ebbero i mass media sul matrimonio dei loro genitori, non vuole faide con la stampa.

Anzi, vuole che la famiglia reale stia lontano da qualsiasi tipo di scandalo. Ma allora cosa fare con Harry? Come svelato da William, il secondogenito non sembra riuscire a sopportare il ruolo che deve (e che ricopre). Secondo i rumors dei tabloid, per lui sarebbe pronto un incarico in uno dei Paesi del Commonwealth, con l’obiettivo di tenerlo più lontano possibile da Londra. (Continua dopo il post).

View this post on Instagram

☑️🇬🇧 Kensington Palace finally released the dates for the Duke and Duchess of Cambridge’s upcoming visit to Pakistan 🇵🇰. It will take place from October 14 to October 18 of this year. ⁣⁣ ⁣⁣ Ahead of the visit, the Duke and Duchess will attend a special event at the Aga Khan Centre in London on October 2, hosted by His Highness The Aga Khan. The event was organized in cooperation with the High Commission of Pakistan and it will showcase modern Pakistani culture to the royal couple. 🙌🏻⁣⁣ • • • • • #KateMiddleton #CatherineMiddleton #DuchessofCambridge #PrinceWilliam #DukeofCambridge #PrinceHarry #dukeofsussex #PrinceCharles #QueenElizabeth #PrincessDiana #PrinceGeorge #PrincessCharlotte #PrinceLouis #PippaMiddleton #BuckinghamPalace #KensingtonPalace #royals #Britishroyals #royalfamily #Britain #Uk #England #Cambridge #MeghanMarkle #duchessofsussex

A post shared by Kate Middleton (@duchesscatherineofbritain) on

Lo scandalo del Principe Andrea

A far preoccupare ancora di più la Famiglia Reale ci hanno pensato i documenti racconti da Channel 4, sull’amicizia tra il Principe Andrea, fratello di Carlo, e il magnate americano Jeffrey Epstein. Epstein si è suicidato in carcere, dove si trovava dopo essere stato arrestato con l’accusa di avere avuto rapporti sessuali con minorenni.

I documenti rivelano l’esistenza di 13 diversi numeri di telefono trovati nella rubrica di Epstein riconducibili al Principe. Lo zio di William ed Harry è accusato a sua volta di aver preso parte ad un festino dove c’erano nove ragazze minorenni.

Il Principe Andrea ha rigettato le accuse. Un’altra bella gatta da pelare per il futuro Re del Regno Unito.