Maria Antonietta Sisini accusa Donatella Rettore: “Non è vero che è stata accanto a Giuni Russo”

Donatella Rettore
Donatella Rettore contro gli haters

Una querelle spinosa e quasi indelicata quella nata tra Donatella Rettore e Maria Antonietta Sasini. La Rettore aveva raccontato di essere stata accanto a Giuni Russo nel suo ultimo anno di vita, mentre la Sasini ha smentito la sua versione. Ecco tutta la storia.

Donatella Rettore: “Sono stata l’unica vicino alla Russo”, Sasini: “Quello che dice è falso”

Giuni Russo, alias di Giuseppa Romeo, è stata una cantautrice italiana molto amata e di grande talento. Palermitana, ma napoletana d’adozione, ha pubblicato 12 album, 2 dei quali raccolte postume. Ha partecipato al “Festival di Sanremo” del 2003, classificandosi settima con la canzone Morirò d’amore, scritta insieme alla compagna Maria Antonietta Sisini.

Celebri i suoi duetti artistici con Franco Battiato e Pino Mango. Morirà dopo una lunga malattia la notte tra il 13 e il 14 settembre. E proprio sull’ultimo anno di vita, si è aperta una discussione tra una illustra collega di Giuni, Donatella Rettore e la compagna della Russo, Maria Antonietta Sisini.

Durante la trasmissione “Vieni da me”, negli studi di Caterina Balivo, la cantante Donatella Rettore aveva parlato del suo rapporto con Giuni Russo. In particolare, la Rettore aveva raccontato dell’ultimo anno di vita della Russo, di come era stata vicino a lei e di come l’aveva seguita durante il suo ultimo ciclo di chemio.

Un racconto straziante e drammatico, in cui la Rettore aveva rivelato di essere stata l’unica a restare vicino a Giuni. Per la Rettore, Giuni trovava sollievo solo ed esclusivamente ascoltando e parlando con lei. La cantante aveva poi raccontato di essere arrivata alla conclusione che ognuno di noi debba poter scegliere il proprio destino e di sottrarsi alle sofferenze, proprio dalla storia della Russo.

Ma a stretto giro sono arrivate, tramite una dichiarazione all’agenzia AdnKronos, le parole di Maria Antonietta Sisini, compagna di Giuni Russo. La Sisini ha dichiarato di essere rimasta scioccata dalle parole della Rettore, poichè le due non si sono sentite nel 2004, anno della morte della Russo.

Anzi, ha aggiunto Sisini, nessuno ha parlato con la Russo, perchè lei non voleva incontrare nessuno durante il ciclo di chemio. Sasini che è stata compagna per quasi 36 anni della Russo, ha detto di essere stata l’unica a stare vicina alla Russo. Ha bollato le parole della Rettore come false e non riesce a capacitarsi del suo racconto. (Continua dopo il post).

Una questione che rischia di far fare una figuraccia ad una delle due cantanti

Sono state molte le polemiche scatenate dalle parole di Sisini, che in pratica ha accusato la Rettore di essersi fatta pubblicità, mentendo su una vicenda tristissima come quella della morte della Russo. Ed ovvio che una delle due non stia dicendo la verità. La Rettore e la Russo sono sempre state amiche, ma negli ultimi anni di vita di Giuni non le si veda in giro come un tempo. Possibile che la Rettore abbia sfruttato un così tragico evento?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!