Gigi D’Alessio e la stoccata velenosa ad Al Bano e Romina Power: ‘Duetto con Anna Tatangelo? Non siamo…’

Gigi D’Alessio e la confessione al periodico Voi

Nell’ultimo numero del magazine Voi è contenuta una lunga intervista a Gigi D’Alessio, il popolare cantautore napoletano che da poco ha realizzato il suo ultimo disco. Il compagno di Anna Tatangelo tra qualche settimana, al fianco dell’attrice italo-iberica Vanessa Incontrada condurrà un nuovo programma. Durante la chiacchierata col giornalista, l’artista partenopeo ha parlato dei suoi prossimi progetti musicali.

Gigi D’Alessio dice no al duetto con Anna Tatangelo

“Per la prima volta anche io posso dire di avere dei duetti”,

ha raccontato D’Alessio. Ebbene sì, perché con quest’ultimo cantano anche la collega Fiorella Mannoia, al suo debutto in un testo scritto in napoletano, ma anche Emis Killa, Guè Pequeno, Giusy Ferreri e il rapper Luché. Poi il giornalista del periodico Voi ha chiesto a Gigi D’Alessio se è in progetto anche un duetto con la compagna Anna Tatangelo. A quel punto il cantautore partenopeo ha replicato così:

“Un duetto con Anna Tatangelo? Non vogliamo essere e non siamo Al Bano e Romina. Noi non vogliamo essere una coppia anche artistica. Per questo Anna in questo disco non c’è”.

Una stoccata alla storica coppia composta dal Maestro salentino Al Bano e Romina Power?

La rabbia del cantautore napoletano: ecco il motivo 

Nel corso della sua lunga intervista per il magazine Voi, Gigi D’Alessio si è un po’ arrabbiato perché ha ricordato qualcosa del suo passato.

“Il pregiudizio su di me c’è stato. Eccome. Perché ero napoletano. Ma quello che ho subito è stata la mia forza, perché non mi ha fatto mai mollare. Io mi sono sentito come i testimoni di Geova, la mia vita è stata come un salmone, quando ritorna a depositare le uova: solo che ‘o salmone muore, io no”.

Da qualche tempo, però, sembra essere tutto cambiato in positivo. Infatti l’artista sta vivendo una nuova era, ma ci sono voluti 30-40 anni per togliersi questo marchio di dosso. Finalmente Gigi è contento di aver finalmente superato questo pregiudizio.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!