Ylenia Carrisi, parla la figlia del killer: ‘Ecco il segreto di mio padre…’

Ylenia
Ylenia, le novità sulla scomparsa

Che fine ha fatto Ylenia Carrisi?

Ormai sono più di 25 anni che si cerca una verità sulla tragica scomparsa di Ylenia Carrisi. La figlia di Al Bano e Romina Power ha fatto perdere le proprio tracce nel 1993 lasciando la sua famiglia nella disperazione più totale. Mentre la madre più volte ha chiesto silenzio e rispetto per il caso, negli ultimi anni sono emersi nuovi agghiaccianti retroscena che riguardano il presunto killer della ragazza, Keith Jesperson.

Il racconto di Melissa Moore

A raccontare i dettagli ci ha pensato il Magazine “Giallo”, grazie alla testimonianza della figlia Melissa Moore, oggi avvocato. Keith Jesperson suo padre attualmente si trova nel carcere nell’Oregon dove sconterà tre ergastoli per l’omicidio di otto donne. Tra le vittime uccise però potrebbe esserci anche Ylenia Carrisi.

Durante l’intervista al noto settimanale la figlia di Jesperson ha rivelato dei particolari molto inquietanti. Secondo l’avvocato uso padre è un killer spietato tanto che più volte avrebbe pensato di uccidere anche i suoi figli, compresa lei.

Chi ha ucciso Ylenia Carrisi?

Nel 1994 quando fu arrestato Keith Jesperson, quest’ultimo confessò agli inquirenti di avere un segreto. In tanti subito presupposero che il suo ‘segreto’ si riferisse ad Ylenia Carrisi, dato che la giovane era scomparsa poche settimane prima.

Ad aumentare i sospetti di Melissa Moore anche un altro particolare. Suo padre non era un fumatore e odiava in modo particolare il fumo. Nel suo camion da lavoro però è stato trovato un pacchetto di sigarette e anche un grosso rotolo di nastro adesivo.

L’uomo giustificò la presenza di quel pacchetto con la ‘scusa’ di consegnarle agli autostoppisti. Una risposta che ha sempre lasciato nel dubbio sia gli inquirenti che la stessa figlia. Ovviamente ad oggi non ci sono prove in merito, quindi rimangono solo delle supposizioni.

L’ipotesi del suicidio

L’altra ipotesi sulla scomparsa di Ylenia Carrisi riguarda il suicidio. Gli inquirenti che hanno studiato il caso a News Orleans pensano che la figlia di Al Bano e Romina si sia gettata nelle acque gelide del Mississipi togliendosi la vita. Una supposizione che trova ‘certezze’ nella testimonianza di un uomo che avrebbe visto una giovane ragazza gettarsi nel fiume.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!