Striscia la Notizia, minaccie di morte allo storico inviato del tg satirico: gli puntano la pistola contro (Foto)

Striscia la Notizia
Striscia la Notizia

Vittorio Brumotti in una zona di spaccio di Catanzaro

Ieri sera, lunedì 28 ottobre 2019 il tg satirico di Canale 5 Striscia la Notizia con l’inviato Vittorio Brumotti è tornato ad occuparsi di piazze e vie italiane che dovrebbero appartenere a tutti, ma di fatto non è così.

Infatti molti di esse sono diventate zone di spaccio di sostanze stupefacenti. Il programma ideato da Antonio Ricci è stato in Calabria, una regione in cui la ‘ndrangheta, una delle mafie più potenti del Pianeta, si occupa e gestisce le rotte principali del traffico di cocaina. Andiamo a vedere cosa è accaduto all’inviato della trasmissione Mediaset.

L’inviato di Striscia la Notizia rischia la sua incolumità

L’inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti si trovava in Calabria, precisamente a Catanzaro. Ecco l’annuncio che era stato dato precedentemente dal tg satirico:

“In viale Isonzo la criminalità organizzata ha subappaltato a famiglie rom le attività di spaccio: un vero e proprio supermarket della droga che vede coinvolti anche donne e bambini“.

Le telecamere del programma di Antonio Ricci hanno documentato il degrado in cui versa la zona nella periferia della città. Lì hanno individuato un appartamento in cui una signora, mentre tiene per mano una bambina, ha passato una dose di cocaina a un tossicodipendente che si è recato lì per acquistarla.

Dopo averla segnalata e aver atteso l’intervento dei Carabinieri, l’inviato Vittorio Brumotti è tornato in strada trovandosi davanti decine e decine di siringhe, ma anche spazzatura e l’omertà dei residenti. Purtroppo, però, ad attenderlo alcuni abitanti della zona, che non hanno perso tempo a minacciarlo dicendogli di andarsene e che, con gesti inequivocabili, gli hanno augurato la morte. (Continua dopo la foto)

Vittorio Brumotti a Catanzaro

Vittorio Brumotti rischia la vita

La situazione a Catanzaro ha rischiato di prendere una brutta piega. Infatti la situazione è del tutto degenerata quando l’inviato del tg satirico Striscia la Notizia, affiancato da una macchina, si è accorto che una delle persone al suo interno gli stava puntando contro un oggetto che sembra essere una pistola. Per fortuna, Vittorio Brumotti l’ha fatta franca perché c’è stato il tempestivo arrivo dei Carabinieri che hanno smorzato gli animi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!