Valentina Vignali, battaglia vinta con gli hater: “Mi hanno risarcito”

Valentina Vignali

Valentina Vignali è stata risarcita dagli hater per alcuni insulti

Gli odiatori da tastiera crescono continuamente e spesso vanno oltre al limite lecito, pertanto Valentina Vignali, ex concorrente del Grande Fratello 16, ha adito le vie legali contro gli hater sui social. Dal momento in cui ha lasciato la Casa con qualche chilo in eccesso data la sedentarietà a cui lei, affermata cestista, è stata costretta per mesi, i critici l’hanno bersagliata, in perfetto stile body-shaming.

La sportiva riminese ha replicato con un video, in cui appare in costume da bagno, che, a dispetto delle fotografie, non si photoshoppano, quindi quanto mostrato nella clip è il suo fisico reale. A ogni modo, come detto in apertura, gli attacchi feroci mossi contro Valentina Vignali le hanno fatto sporgere denuncia contro alcuni contestatori, ottenendo il risarcimento.

Su internet non regna l’anarchia

In più occasioni, durante gli anni, le è capitato di denunciare degli utenti che le scrivevano offese e le cause si sono protratte per anni. Ha ricevuto risarcimenti danni più di una volta, ha spiegato la diretta interessata a Federica Panicucci. Non concorda Valentina Vignali con chi sostiene che scrivere tali cattiverie sia libero di farlo, in quanto su internet non vige l’anarchia.

È un processo lento, che sta andando avanti, esistono delle pene, pure gravi. Riletti con la presentatrice di Mediaset i messaggi lesivi via social, la Vignali ha battibeccato con Daniela Martani, puntualizzando di essere pronta a denunciare anche tutti coloro la bollino come schifosa.

Scontro tra Valentina Vignali e Daniela Martani

Attaccata dalla Martani, la Vignali ha spiegato che non le archiviano la denuncia. Ha ricevuto migliaia di euro di danni per questa ragione. Dopodiché, ha chiesto a Daniela se sia normale dover leggere messaggi del genere.

E perché sia normale che i suoi genitori leggano tali cattiverie. Il messaggio da veicolare è molto semplice: offendere non è normale, mentre attraverso le sue dichiarazioni la Martani farebbe passare per normali dei comportamenti lesivi.

Difatti, secondo Valentina Vignali il diritto di critica si manifesta in ben altri modi, l’insulto è ben diverso. E lei, ai propri detrattori, ha deciso di non farla passare liscia ricorrendo subito agli organi di giudizio ed avendo l’ultima parola. Il tema del cyberbullismo è di particolare attualità: il PM ha archiviato la denuncia esposta da Fedez e Chiara Ferragni contro Daniela Martani, per via di un post dove li definiva due idioti palloni gonfiati.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!