Che cosa è e come funziona TikTok, l’app che spopola tra i giovanissimi

Come funziona TikTok, la nuova applicazione che tra i più giovanissimi va per la maggiore e impazza su tutti gli smartphone: scopriamo di cosa si tratta per riuscire a comprendere perché va così tanto di moda.

Di cosa si tratta e come funziona TikTok? Questa applicazione è una sorta di Musical.ly, ovvero ciò che è stato acquisito, acquistato e modificato fino alla trasformazione ed al nuovo nome Tik Tok. Questa applicazione ha compiuto da poco tempo un anno di età qui in Italia e oggi la si può trovare in oltre 150 diversi paesi dove ha ricevuto la traduzione in oltre 75 lingue. un successo planetario.

Da quando è arrivata nel bel paese, l’applicazione ha lanciato numerose ‘battaglie‘, le sfide lanciate sono state oltre 290. Le sfide più conosciute hanno utilizzato questi hastag, i più popolari sono #wasabisong che ha raggiunto i 62 milioni di visualizzazioni, #backtoschool con 45 milioni di visual e #greenscreen con 44 milioni di visualizzazioni. La categoria più popolare e più amata è Comedy mentre quella che ha visto una crescita maggiore è Fashion&Lifestyle. Nel trend seguono i top topic sempre in grande ascesa: Animali, Arte, Famiglia, Beauty, Food, Sport e Travel.

Non solo i super giovani, pare che l’applicazione sia popolare tra mini adolescenti di 10/12 anni, adolescenti e giovani sono tantissimi e molti sono già diventate delle vere e proprie star di Tik Tok. Tra tutti questi troviamo anche delle vere celebrities come Michelle Hunziker o come Fiorello. Star che hanno da subito compreso le potenzialità di questa nuova app. Tra i più seguiti con le loro challenge sono stati, Benji e Fede con #doveequando, Emis Killa con #tijuanachallenge e Sfera Ebbasta con #pablochallenge.

Come funziona TikTok

TikTok è la piattaforma social che permette di condividere musica e video. L’applicazione è nata in Indonesia pochi mesi dopo il musical.ly, l’applicazione creata nel 2014 da imprenditori cinesi digitali Alex Zhu e Luyu Yang che hanno voluto creare una piattaforma per la condivisione di video educazionali (progetto subito fallito, che poi è è trasformato diventando quello che oggi conosciamo, utilizzato per la condivisione di brevi clip musicali). La società cinese ha acquistato e nel 2018 nato TikTok, che oggi conta 500 milioni di utenti in tutto il mondo, di cui 4 milioni solamente in Italia.

Si può condividere musica, video amatoriali da 1 a 15 secondi. Scaricando gratuitamente l’applicazione, possiamo vedere le clip di tutti gli altri utenti, per creare i nostri video clip dobbiamo avere un profilo su Tik Tok, può essere creato in pochi istanti utilizzando l’accesso con il più popolare social Facebook. Dopo di che si inizia a caricare il proprio video, con l’ausilio di effetti speciali e basi musicali. È possibile seguire altri utenti, lasciare un like, condividere video e molto altro ancora. Si può anche seguire la sfida (challenge) in settimana.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!