Sonia Bruganelli sexy bomba. Ecco come si presenta la moglie di Bonolis: a teatro tutti senza parole (FOTO)

Sonia Bruganelli
Sonia Bruganelli

Sonia Bruganelli contro le critiche, a teatro griffata

Sonia Bruganelli ha una vita social molto attiva, ama condividere ogni attimo della sua vita, nonostante questo non è molto apprezzata dai suoi follower. La donna ama il suo stile di vita lussuoso ed ama anche mettersi in mostra, lo ha fatto anche stavolta in occasione della presentazione del libro del marito.

Giorno 29 ottobre al teatro Eliseo di Roma è avvenuto un incontro per loro molto importante e la donna si è presentata ovviamente vestita benissimo, in grande stile. Tutto perfettamente abbinato al top per mettere in mostra gli occhioni azzurri.

Indossava una gonna Fendi nera, maglia girocollo e cinturone in vita, entrambi neri ed infine scarpe col tacco nere. Si è mostrata in splendida forma tramite un selfie insieme alla sua amica Flora Canto e lo ha pubblicato su Instagram. (Continua dopo la foto)

Sonia Bruganelli
Sonia Bruganelli

Sonia Bruganelli i commenti poco carini sui social

Sonia Bruganelli era consapevole del fatto che la foto pubblicata avrebbe ricevuto non soltanto like ma anche commenti offensivi e critiche di alcun genere. Ma lei c’è abituata ed ha risposto a tutti con disinteresse e ironia.

Lei e la moglie di Enrico Brignano sono state denominate tardone, ma poco importa, sanno di essere belle e di valere tanto. Le critiche arrivano dai soliti haters che mai riusciranno a fermarla. D’altronde lei lo ha sempre detto.

Sonia infatti è stata spesso al centro di polemiche per motivazioni varie, per esempio i jet privati e la critica alle normali compagnie aeree, gli abiti firmati e costosi e tanto altro. Si è resa protagonista di lamentele che hanno attirato l’odio dei suoi follower. Diciamo che non ama la riservatezza e la tranquillità.

La presentazione del libro “Perchè parlavo da solo”

Proprio due giorni fa Paolo Bonolis che ha presentato il suo libro, 18 capitoli. Il libro è intitolato ‘Perché parlavo da solo’ ed è una raccolta di storie e racconti ironici e personali basati sulla ricerca del senso della vita. Si interroga sul mondo, sulla felicità, sullo stupore, sulla famiglia e sull’amore, ma anche sport, passione, biologia ed infine Roma.

Alla presentazione del libro hanno partecipato anche Walter Veltroni, Lucio Presta, Paola Perego, Rita Dalla Chiesa, Pier Francesco Pingitore, Federico Moccia e molti altri nomi noti. Il libro è già presente nelle varie librerie disponibile all’acquisto.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!