‘Non sono mai entrato in Rai…’: Alberto Angela, il contratto a termine e la confessione prima di Ulisse

Alberto Angela torna in tv con 'Meraviglie': appuntamento il 12 marzo
Alberto Angela torna in tv con 'Meraviglie': appuntamento il 12 marzo

Nuovo appuntamento di Ulisse, il piacere della scoperta

Questa sera, sabato 2 novembre 2019 alle 21:25 su Rai Uno va in onda un nuovo appuntamento di Ulisse, il piacere della scoperta. Come sempre, il programma è condotto da Piero Angela ma oggi avrà l’ausilio anche del padre Piero. Il viaggio continua anche se gli ascolti rispetto alla concorrenza non sono proprio esaltanti.

Infatti, nei confronti diretti con Tu si que vales, lo show di Canale 5 lo doppia. Tuttavia Alberto non è interessato ai dati Auditel e, in una recente intervista lo ha manifestato. Durante la settimana, però, è accaduto qualcosa di bizzarro che lo riguarda.

Alberto Angela è un freelance, non un dipendente della Rai: la gaffe di Francesca Fialdini 

La settimana scorsa Alberto Angela è stato ospite a Da noi…a ruota libera, il programma domenicale di Rai Uno condotto da Francesca Fialdini. La padrona di casa ha messo in piedi un’intervista fotografica, e nella seconda immagine, quella del cavallo Rai di Viale Mazzini, la padrona di casa ha fatto uno scivolone assurdo. Si tratta di una gaffe che sicuramente rimarrà nella storia. L’ex collega di Tiberio Timperi gli ha chiesto:

“E questa foto? Quando sei entrato in Rai?”.

A quel punto il conduttore di Ulisse ha svelato ad una meravigliata Fialdini di essere solo un precario presso la tv di Stato:

“No, io sono un esterno, non sono mai entrato in Rai, sono un freelance, ho un contratto a termine!”.

Quindi l’ex presentatrice de La vita in diretta, accortasi della brutta figura, ha cercato di salvarsi in corner dicendo:

“Ma quando eri piccolo con tuo padre Piero…”.

Quindi il figlio del divulgatore scientifico Piero Angela ha replicato così:

“Sì, sono entrato con mio padre e vedevo le ceste con gli scarti del montaggio. I tecnici, i fonici, i montatori facevano un lavoro artigianale, ecco nei nostri programmi abbiamo riacceso quest’attenzione per la qualità. Se dietro la telecamera c’è sorriso, passione e qualità, a casa arriva”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!