Nadia Toffa: cimitero di Brescia preso d’assalto dai fan in cerca della sua tomba, ma la giornalista non c’è

Nadia Toffa

Fan al cimitero di Brescia per renderle omaggio: la delusione

In occasione della Festività dei Defunti, come ogni anno, in gran parte si recano nei cimiteri per rendere omaggio un fiore e un lumino ai propri cari.

Per questa ragione, dopo la prematura morte di Nadia Toffa avvenuta lo scorso 13 agosto, nel week-end di Ogni Santi il cimitero Vantininano di Brescia è stato letteralmente preso d’assalto. La gente era in cerca della tomba della conduttrice de Le Iene Show, ma purtroppo hanno avuto una grossa delusione.

Nadia Toffa è stata cremata e non si trova nel cimitero della città lombarda

Approfittando del fine settimana, molti cittadini bresciani, ma anche altri fan giunti direttamente da Milano e dai comuni limitrofi hanno chiesto al custode del cimitero dove si trovasse la tomba dove riposa Nadia Toffa.

In tanti erano convinti di poterle portare un ricordo e dire una preghiera davanti alla sua lapide. Tutti però sono rimasti interdetti quando sono venuti a conoscenza che, secondo le disposizioni della 40enne, le ceneri le hanno tenute i genitori.

L’annuncio di mamma Margherita sul nuovo libro della figlia Nadia

La settimana scorsa, attraverso il suo profilo Facebook, la madre Margherita ha annunciato l’uscita del libro postumo della figlia Nadia Toffa, morta a causa di un tumore cerebrale lo scorso 13 agosto. Infatti da giovedì 7 novembre 2019 in tutte le librerie italiane si potrà trovare il volume che si intitola ‘Non fate i bravi’. Attraverso il social, il genitore della giornalista bresciana ha confidato questo:

“Raccoglie i pensieri scritti da Nadia negli ultimi mesi e che lei mi ha chiesto di pubblicare. Per me è importante poter condividere con voi questa iniziativa a cui Nadia teneva tanto. I proventi delle vendite saranno devoluti in beneficenza. Vi abbraccio tutti. Margherita, la mamma di Nadia”.

Inoltre, molto presto verrà intitolato alla Toffa un reparto che si occupa dell’oncologia pediatrica presso l’Ospedale di Taranto. Per l’occasione sarà presente anche la madre Margherita.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!