X Factor giudici pilotati, Morgan svela: “Fedez riceve istruzioni su cosa dire”

Morgan contro Fedez e X Factor

In queste ore, sul web non si sta facendo altro che parlare del talent show X Factor e di alcune anomalie che si starebbero verificando dietro le quinte.

Nel corso della prima puntata, in onda su Sky Uno, il cantante Mika si era lasciato scappare qualcosina di troppo in merito a ciò che accade realmente tra i giudici, i quali sembrerebbero essere pilotati dalla produzione di X Factor.

A confermare questo rumors è stato anche Morgan. Attraverso un’intervista con Libero Quotidiano, il cantante ha deciso di portare alla luce dei retroscena inediti del programma al quale ha partecipato. A quanto pare, infatti, le decisioni dei giudici in merito ai vari protagonisti non sarebbero affatto autonome e libere.

Le parole di Mika sui giudici pilotati

L’intervista rilasciata da Marco Castoldi, in arte Morgan, ha lasciato davvero tutti senza parole. L’esuberante artista, infatti, ha confermato le voci secondo le quali i giudici di X Factor siano pilotati. Mika, nel corso di un’ospitata nel programma, aveva esortato i giudici a non dare peso alle voci provenienti dai loro auricolari.

Tutti i giudici, infatti, indossano tali apparecchi attraverso i quali la redazione comunica con loro. Ebbene, questo contato pare serva a manovrare le risposte e gli interventi dei giurati.

Questa rivelazione aveva già generato parecchio sgomento e, a confermare tali voci, è stato anche Morgan. Il cantante, infatti, ha deciso di vuotare il sacco raccontando degli assurdi retroscena sul programma.

L’attacco di Morgan contro X Factor e Fedez

Innanzitutto ha esordito scagliandosi contro Fedez e accusandolo di essere manovrato dalla produzione.

Il marito di Chiara Ferragni, infatti, pare abbia non solo gli auricolari, ma anche un tablet, nascosto al di sotto di un’agenda, attraverso il quale riceverebbe le indicazioni su cosa dire. L’intervento di Morgan è stato davvero molto pesante. Ad ogni modo, quella sui giudici pilotati non è stata l’unica rivelazione contro X Factor.

Il cantante, infatti, ha detto anche che la produzione dello show gli aveva proposto 1 milione di euro per ricoprire il ruolo di giudice. Tuttavia, questi soldi non sarebbero mai arrivati.

Ogni volta, i responsabili si inventavano scuse per giustificare il mancato pagamento: “Una volta avevo fatto tardi, un’altra avevo fatto qualcosa”. Insomma, accuse fortissime, come reagirà la produzione?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!