Arrestato il Boss delle Torte. Guidava ubriaco

Troppo successo dà alla testa. Ma anche l’alcool fa la sua parte.

Chi non ha mai visto ed ammirato le incredibili creazioni di Buddy Valastro, il Boss delle Torte, su RealTime? Costruzioni degne del miglior architetto, capolavori di ingegneria meccanica, idraulica, di falegnameria. Torte che si muovono, si incendiano, spruzzano acqua, camminano su ruote: il suo non è solo cake design, ma progettazione accurata di opere d’arte che interagiscono e si muovono come robot teleguidati. Dispiace tagliarle, anche perché di torta, alla fine, c’è ben poco.

Inevitabilmente l’ingegno e la bravura di Buddy lo hanno portato ad una fama internazionale, aiutato anche dai passaggi televisivi nel canale dedicato ai reality.

Notorietà uguale ricchezza: il figlio del pasticcere italiano Carlo, da Hoboken nel New Jersey si trovava a New York, alla guida della sua Corvette gialla, quando è stato fermato da una pattuglia della stradale.

Sceso barcollante dall’auto, è stato sottoposto al test, che ha rivelato un tasso di alcool molto superiore al consentito. Ed è finito in manette. Chissà se nella nottata passata dietro le sbarre ha inventato un nuovo dolce…magari a scacchi? Lo vedremo nelle prossime puntate de “Il Boss delle Torte”!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!