Paola Di Benedetto arrestata per furto: lo scherzo de Le Iene la sconvolge (VIDEO)

Paola vittima de Le Iene

Come di consueto, ormai, gli appuntamenti con il programma Le Iene inglobano al loro interno sempre qualche scherzo ad alcuni personaggi famosi, questa volta è toccato a Paola Di Benedetto. Dopo aver assistito alla tanto criticata performance di Juliana Moreira, che ha letteralmente picchiato suo marito e la sua amante, l’ex madre natura ha avuto un comportamento diverso.

La produzione del programma, cavalcando l’onda di tutto quello che è accaduto a Marco Carta, ha deciso di porre la Di Benedetto nella stessa situazione. La donna, infatti, è stata coinvolta in un finto furto e la sua reazione è stata davvero spiazzante. Lo scherzo è durato molto poco, probabilmente per evitare che la situazione degenerasse.

Paola e il brutto scherzo

Lo scherzo a Paola Di Benedetto ha preso il via all’interno di un negozio. La donna si trovava con la sua agente per comprare dei costumi da indossare per un servizio fotografico. Una volta acquistati i modelli prestabiliti, le due si sono apprestate verso l’uscita. Il metal detector, però, ha incominciato a suonare. Dopo un breve controllo da parte della sicurezza, il quale non ha evidenziato nulla, le due donne sono andate via.

In auto, però, la sua agente ha incominciato a piangere ed ha confessato di aver rubato alcuni capi. A quel punto la Di Benedetto, conscia del fatto che avrebbero controllato le telecamere di sicurezza e avrebbero scoperto il fatto, è andata nel panico. La donna non ha fatto altro che esortare la sua agente a confessare tutto. (Clicca qui per il video).

La Di Benedetto in lacrime a Le Iene

Una volta raggiunta la location dello shooting, però, la bellissima ex madre natura si è lasciata andare agli scatti dimenticando quasi il brutto episodio accaduto prima. Il clima è stato sereno e disteso fino a quando non è pervenuta una telefonata da parte della polizia la quale ha informato le protagoniste di essere necessario un interrogatorio perché le telecamere di sicurezza avevano messo in luce il furto.

A quel punto lo scherzo è degenerato e Paola Di Benedetto ha incominciato a piangere e sbraitare. La protagonista è stata accusata di complicità nel furto, pertanto avrebbe rischiato da 5 a 8 mesi di reclusione. Dopo averla fatta soffrire un po’, Le Iene sono intervenute e la giovane è scoppiata in lacrime sollevata.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!