Melita Toniolo e Alessandro Tersigni, dopo anni la verità: perché l’ha lasciata

Si può dire che la coppia formata da Melita Toniolo e Alessandro Tersigni è stata una delle più belle di tutte le edizioni del Grande Fratello.

I due si sono conosciuti all’interno della casa più spiata di Italia e la loro storia d’amore ha fatto sognare milioni di telespettatori. Purtroppo, però, una volta fuori dal reality, il sentimento ha fatto fatica a resistere: sono scoppiati tra lo stupore e il dispiacere dei fan.

Melita Toniolo e Alessandro Tersigni: l’addio doloroso

In un’intervista rilasciata a DiPiù subito dopo la fine della loro relazione, la diavolita Melita Toniolo ha spiegato le cause che li hanno portati a dirsi addio e a prendere strade completamente differenti.

L’ex gieffina ha raccontato che Alessandro per lei si è trasferito da Roma a Milano. Nel capoluogo lombardo hanno preso casa insieme, ma gli impegni lavorativi della modella li hanno portati ad avere una crisi che è stata poi fatale:

Abitavamo in un appartamentino sui Navigli, un vero nido d’amore. Ma io, a causa del lavoro, non c’ero quasi mai, e ad Alessandro ha sempre pesato il fatto di stare lontano dalla sua città, dai suoi amici.

La nuova vita degli ex concorrenti del Grande Fratello

Oggi entrambi hanno cambiato sentimentalmente pagina. Il protagonista de Il Paradiso delle Signore, è infatti legato sentimentalmente all’ex ballerina di Amici Maria Stefania Di Renzo. I due sono convolati a nozze nel 2016 ed hanno avuto uno splendido bimbo,

Melita Toniolo è invece fidanzata con il comico di Colorado Andrea Viganò (Alias Pistillo). Anche loro hanno avuto un bimbo e progettano di fare il grande passo.

Non si sono mai più visti

Dopo il sofferto e doloroso addio, Melita e Alessandro non si sono mai più visti. I due non si sono lasciati in buoni rapporti e non hanno mai più avuto modo di chiarire la loro situazione:

Dal giorno in cui ci siamo lasciati è come sparito dalla mia vita, tramutando tutto quello c’era stato tra noi in una sorta di buco nero.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!