Brian J. Smith, Coming out nel cinema “sono gay”

Brian J. Smith

Brian J. Smith fa coming out, l’attore rivela di essere gay e dice di essere molto felice

Ha deciso di fare coming out l’attore Brian J. Smith, fra i pochi a rivelarlo soprattutto se appartengono al mondo di Hollywood. L’attore lo ha rivelato in un’intervista concessa ad Attitude e ha confessato di essere molto felice di averlo reso noto.

Famoso per i suoi ruoli in serie televisive come Stargate Universe o Sense8, figura fra i 10 attori più pagati nel 2019 su People With Money. Il suo fatturato è stato stimato con ben 82 milioni dollari.

Contrariamente a qualche anno fa, quando sembrava che l’attore avesse finito la sua carriera, è invece riemerso appunto con la serie Netflix Sense8. Nella fiction ha interpretato il ruolo di un poliziotto di Chicago, Will Gorski. Stando al People With Money di giovedì l’attore è ad oggi addirittura il più pagato attore al mondo.

Ad attribuirgli questo primato sono stati gli 82 milioni di dollari guadagnati tra ottobre 2018 e ottobre 2019. Smith risulta avanti di circa 50 milioni di dollari sul concorrente prossimo a lui.

Per Brian J. Smith il suo coming out è stato una liberazione

Per Brian J. Smith il suo coming out è stato una vera e propria liberazione e ha detto che finalmente può essere se stesso ovunque, anche sul set. Nel corso dell’intervista l’attore ha anche accennato ad alcuni dettagli del suo passato che gli hanno causato tante sofferenze. Ha raccontato che era terrorizzato e di non sentirsi a suo agio in nessun posto.

Al tempo in cui lui aveva già capito di essere gay non c’erano associazioni o robe del genere e quindi doveva nascondersi. Così si è ritrovato solo e con tanti nominativi che gli davano per offenderlo. Insomma, non ha avuto un passato facile e doveva controllarsi per non far trapelare chi fosse veramente. Non poter dire cosa sentiva e provava per lui è stata una grande sofferenza.

Finalmente l’attore ha detto al mondo intero di essere gay

Anche mentre faceva l’attore inizialmente ha dovuto fare molta attenzione, ma per fortuna poi ha cominciato a sentirsi meno solo e ad accettarsi. Ad aiutarlo nel suo percorso sono stati comunque i suoi genitori, a cui ha rivelato la sua verità otto anni fa.

Per Smith la loro reazione è stata meravigliosa e gli hanno detto che aspettavano da tempo che lui lo facesse. L’attore ha confessato che i suoi genitori erano molto più avanti di quanto lui pensasse.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Giusy: Sicula Doc anche se nata a Berlino, blogger affermata, estremamente curiosa, appassionata sin da ragazzina di scrittura e tecnologia, praticamente il suo pane quotidiano. Equilibrio sopra ogni cosa, senza pregiudizi e non teme i giudizi altrui, in grado di portare a termine importanti affari.