Domande da non fare ad una donna sposata

Cosa non chiedere ad una donna sposata

Domande stressanti a donna sposata
Domande da non fare ad una donna sposata

Topic: Domande da non fare ad una donna sposata.

Care amiche, dopo avervi informati dei risultati di una ricerca che avrebbe “scoperto” qual è l’età giusta per diventare genitori, voglio dedicare questo post interamente a noi donne, ma soprattutto a voi che, da poco o da tempo, avete coronato il vostro sogno d’amore.

Vi è mai capitato di voler rovesciare un secchio di acqua fredda in testa a chi vi ha fatto una di queste domande che vado subito ad elencare?

Di seguito 5 domande che non si devono mai fare ad una donna sposata.

  1. Quando avrete un bambino? Ecco il cucuzzolo della top 5 delle domande più odiate soprattutto dalle neo spose. Chi l’ha detto che una coppia debba immediatamente pensare ad un figlio subito dopo aver dichiarato il loro eterno amore ? Nessuno. Ok, un tempo era diverso, la società era diversa, la mentalità…ma ad oggi sposarsi non vuol mica dire a tutti costi dover avere un figlio, o per lo meno non si tratta di comporre un puzzle: primo appuntamento – fidanzamento – matrimonio – figli. Giusto? Consigli per gli amici degli sposi: non entrate troppo nell’intimità della coppia, avere dei figli è una scelta naturale, personale e che ogni coppia farà quando si sentirà pronta.
  2. Come ci si sente ad essere sposata? “Eh come ci si sente gioia? Se ho fatto questo passo vuol dire che sono felice ed io e mio marito lo volevamo, ma che domanda è? E se ti chiedessi come ci si sente a respirare?”.
  3. Comprerete casa? “Aridaje: gioia, in tal caso te lo farò sapere e ti inviteremo a cena, ok?”. Ecco un’altra domanda scomoda. Aridaje: non si sta completando un puzzle. Ma poi, na barchettina d’affari tua no?
  4. Ti trovi bene con i tuoi suoceri? Ancora, che domanda è? Chi vi fa queste domande sicuramente non è sposata e se lo è probabilmente non andrà d’amore e d’accordo con i suoceri. A domanda zelante, risposta zelante. Che insopportabile retorica!
  5. Non hai paura di annoiarti? Io ad una domanda del genere direi “Scusa cara, sono in ritardissimo, devo scappare ad un appuntamento!”. Voi no?

Amiche, a fare queste domande così scomode ed odiose non saranno mai le vostre amiche e i vostri amici, perché, in quanto tali:

  • Avrete già parlato con loro del vostro desiderio o meno di avere un figlio, per cui non servirebbe chiederlo
  • Sanno perfettamente con quanta convinzione hai fatto il grande passo e sanno perfettamente quanto tu sia felice
  • Sanno benissimo se avete o meno intenzione di cambiare casa
  • Sanno se hai un rapporto magnifico con i tuoi suoceri o meno
  • Sanno quanto ami tuo marito e non ti chiederebbero mai se hai paura di stufarti. Probabilmente, in qualità di veri amici, ti avranno posto preventivamente e con profondo rispetto questo tipo di domanda.

Ordunque, a tali domande io, con estrema serenità, risponderei all’interlocutrice o all’interlocutore, di farsi li fatti sua! Voi no? 🙂

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!