Romina Power choc: “Ylenia è viva, si fa chiamare Susan!

Romina Power
Romina Power e Ylenia

Romina Power non si rassegna. La cantante italoamericana continua a cercare sua figlia Ylenia malgrado siano trascorsi 26 anni e di lei nessuna traccia. Durante tutto questo tempo, iN tanti si sono chiesti che fine abbia fatto la figlia di Al Bano e sopratutto se avesse realmente cambiato identità.

La stessa Romina Power ha dichiarato pubblicamente che Ylenia starebbe usando delle nuove generalità. Vive in incognito in un “posto del mondo dove può vivere la vita che ha sempre voluto”. Diversamente, invece, è il pensiero di Al Bano, convinto che Ylenia si sia suicidata.

Ylenia aveva una nuova identità negli USA, “Si faceva chiamare Susan

Un testimone ha raccontato di aver visto Ylenia Carrisi viva e di averle dato un passato. Stando al suo racconto, risalente al 1994, la figlia di Romina Power avrebbe cambiato identità e si sarebbe presentata a nome di Susan. L’automobilista avrebbe identificato in Susan una impressionante somiglianza con Ylenia, anche se ha parlato di una donna dai capelli castani e non biondi.

Purtroppo, anche in questo caso, l’avvistamento non ha mai portato ad una conclusione e della giovane ad oggi nessuno ne ha notizia. Ylenia, però, continua a vivere nel cuore di tutti sopratutto in quello dei suoi fratelli.

L’appello di Romina Power: aiutatemi a cercarla

Romina Power non smette di cercare la sa bambina. Sono ormai 26 anni che non abbraccia la sua dolce Ylenia e questo la logora profondamente. In occasione del mese di novembre, mese in cui è nata la sua primogenita, la cantante ha voluto postare ogni giorno sul suo profilo social uno scatto della sua bambina.

Nello stesso tempo, ha chiesto a tutti i suoi seguaci di condividere i suoi scatti e di aiutarla nelle ricerche. Romina Power, infatti, crede, in cuor suo, che Ylenia sia ancora viva e che abiti in “qualche parte del mondo a vivere la vita che avrebbe sempre voluto”, sotto diversa identità. Il sogno della ragazza era quello di vivere lontana dai riflettori, diventare madre e sopratutto a contatto con la natura.