Simona Ventura: chiude La Domenica Ventura, rimarrà comunque in onda

Simona Ventura a La Domenica Ventura

Simona Ventura: La Domenica Ventura passa al restyling

Con i nuovi palinsesti, Simona Ventura è tornata immediatamente all’azione, investita del ruolo di conduttrice in La Domenica Ventura che, dopo una lunga assenza, l’ha riportata nel mondo sportivo su Rai Due.

Le prime puntate non hanno però ripagato in termini di share, come confermato anche dal direttore Carlo Freccero in una recente intervista. E dato il rendimento deludente, stando a quanto riferisce TvBlog, lo show modificherà totalmente struttura. Infatti non tratterà più esclusivamente il calcio, bensì introdurrà altri argomenti di attualità, mutandone sensibilmente i contenuti.

Debutto il 24 novembre

Dal 24 novembre, La Domenica Ventura, affidato a Simona Ventura, effettuerà un restyling, denotato pure dal nuovo nome: “La Settimana Ventura”. Questo dettaglio lascia presagire che il format tratterà altri temi oltre allo sport più seguito e amato dagli italiani. Temi afferenti al piccolo schermo.

Sulla falsariga de Quelli che il Calcio di Luca & Paolo e Mia Ceran, spazio di cui il noto volto piemontese è stata madrina per parecchio tempo, il contenitore della domenica pomeriggio del secondo canale del servizio radiotelevisivo italiano aveva per obiettivo quello di presentare la Serie A, ma sempre più spesso ha registrato accorgimenti, quale, per esempio, la presenza dei ragazzi de Il Collegio, docu-reality in onda ogni martedì sera, la cui voce narrante è da questa quarta edizione proprio Simona Ventura.

Simona Ventura si consola con Il Collegio dei record

Già nell’illustrare la new entry, il direttore di Rai Due, Carlo Freccero aveva parlato di una trasmissione innovativa. Non stereotipata alla pari di tutte quelle incentrate sullo sport, piuttosto aperta nei contenuti. Si tratta di un esperimento ed hanno capito la chiave, vale a dire miscelare calcio e televisione. Fare colore sugli anticipi, lanciare Quelli che il Calcio ed esaminare, di punta in puntata, un programma tv.

Questo, dunque, il progetto di Simona Ventura, proteso ad allargare i propri orizzonti, aprendosi ad un pubblico più eterogeneo e non unicamente interessato al calcio, alternando, insomma, momenti di puro intrattenimento con attimi rigorosi di commento sulle partite in corso.

I presupposti appaiono promettenti, anche se finora lo share non ha restituito i risultati auspicati, a differenza del Collegio. Il docu-reality di mamma Rai, ambientato tra le mura di una scuola, sospeso negli anni Ottanta, ha toccato numeri mai raggiunti in questi anni con la Simo: 2.584.000 telespettatori, pari all’11,10% di share.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!