Berlusconi e l’uveite: tutta colpa di “quella maledetta statuetta”

BERLUSCONI FERITO DA LANCIO OGGETTO E NON DA UN PUGNOUn’infiammazione agli occhi blocca il leader di Forza Italia: sabato è stato visto Silvio Berlusconi con dei vistosi occhiali scuri.

Mi scuso per gli occhiali da sole. Mi lacrima l’occhio sinistro: quella maledetta statuetta mi ha fatto saltare quattro denti e quasi un occhio.” ha detto Silvio Berlusconi alla presentazione di un libro di Michaela Biancofiore. Ovviamente faceva riferimento all’incidente del 2009.

Poi spiega alla platea che “Ogni anno ho un periodo di uveite“.

Purtroppo l’uveite è una malattia cronica soggetta a ricadute ed è per questo che Silvio sarà sottoposto ad una terapia sistemica.

Attualmente il Cavaliere si trova nella sua dimora ad Arcore e chi lo ha sentito ha riferito che l’ex premier sente ancora molto fastidio: infatti i medici gli han consigliato di fare ulteriori esami in ospedale.

Pare che sarà ricoverato al San Raffaele di Milano per l’aggravarsi dell’ uveite, malattia che lo fermerà per almeno una settimana secondo il suo medico curante Alberto Zangrillo. Ha spiegato Zangrillo: “Prevediamo che non sarà un ricovero brevissimo, ma non si deve declinare questo con strane rivisitazioni. Non c’è niente di non detto. È un problema oftalmico”

Recente la notizia che Villa San Martino è allagata. Infatti sembra che la sua dimora di Arcore sia stata travolta dal fiume Lambro. Proprio durante la presentazione del libro infatti scherza dicendo: “Sono venuto in canotto… A casa mia c’è quasi un lago”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!