‘Hai copiato L’Eredità…’: Gerry Scotti e il suo Conto alla Rovescia non convincono, arrivano le critiche

Conto alla Rovescia

Conto alla Rovescia non convince

Dopo la lunga parentesi con Caduta Libera, da lunedì scorsa nella fascia preserale va in onda Conto alla Rovescia, il nuovo game show con Gerry Scotti. Quest’ultimo, in questi anni ha visto alternarsi a quiz come The Wall, The Money Drop e Avanti un altro!, con l’eccezione Chi vuol essere milionario? in onda però in prima serata.

Una nuova trasmissione che sin da subito ha ottenuto ascolti più che soddisfacenti senza però mai superare la leadership di Rai Uno con L’Eredita che da 18 anni fa compagnia ai telespettatori, e nel periodo estivo dell’anno a Reazione a Catena con Marco Liorni.

Il nuovo game show di Gerry Scotti molto simile a L’Eredità di Flavio Insinna

Ma il game Conto alla Rovescia sembra lasciare qualche dubbio ai telespettatori. Per quale motivo? A quanto pare ci sarebbero troppe somiglianze e richiami al meccanismo de L’Eredità do Flavio Insinna.

C’è da dire, infatti, che i due quiz sono entrambi prodotti da Banijay Italia: così la manche denominata L’Eccezione non è altro che la Scossa di Rai Uno, il gioco Sembra ieri richiama il gioco dei Fantastici 4 sempre del quiz di Rai Uno. Come accade nella trasmissione capitanata dall’attore romano, i concorrenti sono sei e alla fine il vincitore di puntata cerca di conquistare il montepremi a sua disposizione.

Il pubblico vuole Paolo Bonolis al posto del lento Gerry Scotti

Conto alla Rovescia o L’Eredità alla Rovescia? E’ questa la domanda che si sono posti molti telespettatori. Ma non è finita qui, infatti il game di Gerry Scotti sul finale del gioco punta sulla velocità del concorrente ma non del conduttore. Questa volta un richiamo visibile al gioco finale di Avanti un altro! di Paolo Bonolis.

Ed a proposito di quest’ultimo, la lentezza del pavese a fare le domande danneggia il campione. Per questo motivo in tanti vorrebbero il marito di Sonia Bruganelli alla guida del quiz. Resta il fatto che quest’ultimo sta riscuotendo degli ascolti strepitosi avvicinandosi moltissimo a L’Eredità di Flavio Insinna.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!