Naike Rivelli scatenata, tutta nuda a pancia in giù su una poltrona: la frecciata a Heather Parisi [VIDEO]

Naike Rivelli continua a provocare sui social network

Naike Rivelli è un fiume in piena, infatti sa sempre come far parlare di sé condividendo delle foto super bollenti che condivide con il pubblico di Instagram. Il suo profilo, infatti, conta ben 250 mila seguaci che di certo non si perdono una foto.

La figlia di Ornella Muti nonostante non sia più una ragazzina è ancora molto bella ed oltre ad essere irriverente, sa perfettamente come provocare il popolo del web. Nelle ultime ore la modella ha condiviso un video abbastanza forte, andiamo a vedere nel dettaglio cosa è successo.

La figlia di Ornella Muti nuda protesta contro Heather Parisi

Naike Rivelli si è scagliata ancora una volta contro Live Non è la D’urso. Questa volta non ha lanciato delle frecciatine velenose alla padrona di casa Carmelita, bensì ad una sua ospite. Stiamo parlando di Heather Parisi che lunedì scorso era nello studio di Cologno Monzese insieme al marito e ai loro due gemellini.

La modella, mostrandosi nuda su una poltrona e parlando col suo fidanzato, ha criticato l’outifit della soubrette americana. Nello specifico ha puntato il dito contro di lei perché aveva una borsa molto preziosa fatta di pelle di coccodrillo albino e al dito aveva una serie di anelli molto costosi. In tutto questo nel sottofondo c’era ancora una volta la sigla del programma della D’Urso. (Continua dopo il video)

Naike Rivelli e le pose sensuali di yoga su Instagram

Naike Rivelli per l’ennesima volta infiamma ancora una volta i vari social network con una posa sensuale disinibita. Di recente la bella Naike Rivelli ha rivelato di praticare in modo costante la disciplina dello yoga.

Per questa ragione ha deciso di mostrare ai follower i suoi progressi e la sua flessibilità con alcune foto hot e accattivanti. Tutti coloro che la seguono su Instagram sono ancora una volta impazziti dalla contentezza, commentando in questa maniera:

“Al top”; “Questa è la vera arte fotografica contemporanea, continua così”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!