Avete mai visto dove vive Luciana Littizzetto? Una casa immensa con vista sulla Mole Antonelliana [FOTO]

Luciana Littizzetto star di Che Tempo Che Fa

Oggi andrà in onda una nuova puntata di Che Tempo Che Fa e ci sarà come sempre Luciana Littizzetto. E a proposito di quest’ultima, di recente è stata protagonista di una puntata di A raccontare comincia tu, trasmissione di Raffaella Carrà realizzata nella casa della comica. L’abitazione della donna è nel cuore di Torino, con vista mozzafiato sulla Mole Antonelliana. All’interno, sullo sfondo una carta da parati che riproduce un acquario.

La casa della comica torinese

Per quanto riguarda la cucina di Luciana Littizzetto è una stanza molto luminosa, i cui colori predominanti sono il verde, il giallo e il legno naturale. Anche le pareti della camera riprendono le stesse tonalità. Al fianco c’è una terrazza dove la comica si prende cura cura del suo meraviglioso giardino vista Mole Antonelliana.

“Le piante sono il top, sono come me, si inerpicano, vanno da tutte le parti, fanno come gli pare ma hanno le radici“,

ha dichiarato la protagonista di Che Tempo Che Fa descrivendo il suo rapporto con il capoluogo piemontese. Mentre la zona living è un cuore pulsante nell’appartamento della Littizzetto, dove si rilassa e legge quando è libera da impegni professionali. (Continua dopo le foto)

Luciana Littizzetto e la sua casa da sogno in quel di Torino

Il pavimento della zona living della casa di Luciana Littizzetto non un parquet naturale come nelle altre stanze, ma piastrelle sulla tonalità del morbido grigio. Queste accolgono la luce che entra dalle ampie vetrate.

Le poltrone sono molto raffinate e arricchite da una rifinitura floreale. Una delle particolarità dell’abitazione della comica piemontese sono le scale, tutte in legno e con linee sinuose e raffinate.

A quanto pare nell’appartamento nulla sembra essere lasciato al caso. Poi c’è un angolo di casa in cui la donna si rifugia per scrivere e lavorare, ovviamente stiamo parlando del suo luminoso studio. Una stanza in cui carta e natura si mischiano, tra montagne di libri presenti nella camera e il bel paesaggio che si vede dalle finestre.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)