Ambra Lombardo diffida Mediaset, ma Kikò svela un retroscena: “Non posso dire…”

Ambra Lombardo

A partire da ieri pomeriggio, sul web non si sta facendo altro che parlare della diffida che Ambra Lombardo ha emesso contro Mediaset. L’ex professoressa del liceo ha deciso di tirare un freno a tutta questa vicenda allo scopo di tutelarsi. Nel corso di un’intervista con il settimanale Di Più TV, infatti, ha dichiarato di aver fatto ricorso ai mezzi legali a seguito di tutte le voci circolate sul suo conto.

Il suo compagno Kikò Nalli, però, questa mattina ha deciso di chiarire meglio la questione svelando alcuni altarini sulla vicenda. L’hair-stylist, infatti, ha smentito parte delle dichiarazioni dell’ex gieffina. A quanto pare, i provvedimenti sarebbero legati solo ad alcuni specifici programmi della rete del Biscione.

La diffida di Ambra Lombardo

Continua la querelle tra Ambra Lombardo e il paparazzo che ha diffuso lo scoop circa il suo flirt con Gaetano Arena. Molti programmi televisivi, specie quelli condotti da Barbara D’Urso, hanno affrontato la vicenda e portato alla luce aspetti decisamente poco edificanti per l’ex concorrente del Grande Fratello.

Proprio per tale ragione, onde evitare che la sua immagine venisse così radicalmente compromessa, Ambra Lombardo ha fatto sapere di aver dato luogo ad una diffida contro Mediaset.

Nel corso di un’intervista con il settimanale Di Più TV, ha chiarito di aver sentito il bisogno di tutelare la sua immagine impedendo ai programmi televisivi della rete del Biscione di trattare ulteriormente la vicenda. Barbara D’Urso, dal canto suo, durante la puntata di ieri di Pomeriggio 5, ha fatto sapere che asseconderà la volontà dell’ex gieffina.

Il chiarimento di Kikò Nalli su Mediaset

Kikò Nalli, però, questa mattina ha smentito alcune dichiarazioni della sua compagna. L’ex marito di Tina Cipollari ha spiegato che non è vero che Ambra Lombardo ha emesso una diffida contro Mediaset. In realtà, tale provvedimento legale pare sia legato solo ed esclusivamente a determinati programmi specifici.

L’hair-stylist, però, non ha potuto fare i nomi delle trasmissioni coinvolte da questo provvedimento. Per tale ragione, la curiosità dei numerosi telespettatori appassionati a questa vicenda sta salendo sempre di più. Inoltre, il fatto che la D’Urso abbia deciso di non trattare più la questione sembra un segno che nel calderone sia coinvolta anche lei.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!