Francesca Pascale bollente, tutina aderente e capelli selvaggi: Berlusconi senza parole (foto)

Francesca Pascale
Francesca Pascale e berlusconi insieme

Nelle ultime settimana e si parla tanto di Francesca Pascale. La giovanissima compagna di Silvio Berlusconi molto seguita usi social ha scatenato i propri follower con uno scatto davvero particolare.

Oltre alla politica e al sociale, Francesca dedica molto tempo allo sport, in particolar modo alle moto. Pochi sanno che la 34enne, ama l’adrenalina e l’alta velocità. Per tale motivo ha deciso di assecondare un suo piccolo capriccio.

L’ultimo capriccio di Francesca Pascale

Francesca Pascale da qualche anno ha una vera e propria passione per le moto. Silvio Berlusconi non aveva voluto regalarle una Harley Davidson nel 2013 per Natale perché la considerava troppo pericolosa. A quanto pare, però, la bellissima napoletana non ha perso tempo e la moto l’ha comparata da sola. Ora la Pascale, con un post su Instagram e diverse foto ha confessato di aver “ceduto” a un nuovo amore. (Continua dopo la foto)

Francesca Pascale
Francesca Pascale

“Oggi l’Harley Davidson fa un po’ di spazio nel mio cuore. Ho una nuova fiamma, completamente un altro pianeta, la velocissima Yamaha MT.”

L’amore per Berlusconi

In una recente intervista al Fatto Quotidiano, Francesca Pascale si è aperta a 360° parlando anche della sua relazione con Berlusconi. La giovane ha spiegato quanto abbia sofferto per le parole dette da persone a lei sconosciute a riguardo la sua storia con il Presidente. Tra la Pascale e Silvio ci sono ben 49 anni di differenza, ma come lei stessa ha dichiarato non ha mai avuto nessun problema. Dieci anni fa mi sono innamorata di un uomo straordinario: queste le sue parole.

Da poco, inoltre, la Pascale si è trasferita da Arcore e ha acquistato una villa a Casatenovo, nel cuore della Brianza. La casa è molto lussuosa e presenta un enorme giardino ricco di alberi.

L’arredamento della sua abitazione è classico ma allo stesso tempo ha quel tocco di eleganza giovanile che la contraddistingue. Infine, sono presenti numerosi oggetti di valore tra cui un dipinto dell’artista francese Jean Dupas “Les  perruches” del 1925. 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!