Alba Parietti il no più rimpianto: “Fu una cazz*ta enorme”

Alba Parietti

Alba Parietti rimpiange un rifiuto del passato: fu l’errore più grande della sua vita

Dalle telefonate di Gianni Agnelli agli illustri ammiratori (tra cui un certo Alain Delon), fino alla simpatia per il movimento delle Sardine e quello che, oggigiorno, considera il peggiore errore commesso in vita sua. Per Un Giorno da Pecora su Rai Radio 1 l’opinionista Alba Parietti tratta questi e altri argomenti, in una lunga intervista.

Nelle prime battute, ammette di aver avuto numerosi corteggiatori e addirittura in un’occasione, dinanzi a lei, Alain Delon quasi svenne. Confermata la leggenda, Alba preferisce non scendere nei particolari essendo una storia lunga e complicata.  Durante una partita al Foro Italico, il tennista Yannick Noah si fermò in mezzo al campo solamente per guardarla.

Anche questo è vero, così com’è vero che in una circostanza il suo ex, Christopher Lambert, le fece un enorme complimento. Si trovavano ad un party a Parigi, c’erano pure le top model Claudia Schiffer e Naomi Campbell. Davanti a queste icone mondiali di bellezza femminile, Lambert la definiva la più bella in assoluto. E lei ci credeva.

I contatti telefonici con Gianni Agnelli

Tra chi contattava telefonicamente Alba Parietti c’era pure Gianni Agnelli. La chiamava, parlava in tono amichevole, dando sempre del lei e riservandole dei complimenti. E infine, presa larghissima la questione, chiedeva se fosse stata con Gianluca Vialli, dall’avvocato soprannominato ‘il pelato’.

Si narra che Vialli fuggisse dal ritiro della Nazionale ad Italia 90 per incontrarla. Sulle voci Alba Parietti preferisce glissare: rientra nella mitologia, non lo dirà mai. Ci sono giorni in cui conferma e altri in cui smentisce.

Anche se frequenta delle persone, attualmente non è fidanzata e non ha mai avuto una relazione con un politico. Degli onorevoli oggi predilige Emma Bonino. Per quanto riguarda invece Matteo Salvini, l’opinionista dell’Isola dei Famosi spiega di studiarlo con la massima attenzione quando lo scorge in tv, concorda sul fatto che abbia notevoli capacità ma non la affascina.

Il movimento delle Sardine le piace, dando l’idea di una mini-rivoluzione fatta col sorriso: perseguono l’uguaglianza, la fraternità, la pace. Un eventuale appuntamento con il premier Giuseppe Conte lo accetterebbe – ironizza – solamente se offrisse lui.

Alba Parietti: l’errore più grande della sua vita

Guardando invece al passato, ricorda l’occasione in cui rifiutò 9 miliardi di lire pur di non prestare servizio per Silvio Berlusconi sulle reti Mediaset, causa questione ideologiche. All’epoca credeva che venire retribuita da Berlusconi sarebbe stato un po’ come vendersi al diavolo. “Fu una cazzata enorme” e crede sia stato quello l’errore più grande della sua vita: avrebbe potuto rimanere fedele a sé stessa pur accettando quell’offerta.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!