Massimiliano Ossini, stoccata a Simona Ventura: “Il pubblico vuole altro”

Massimiliano Ossini

Massimiliano Ossini dispiaciuto per la chiusura di Un Mezzogiorno in Famiglia: stoccata a Simona Ventura

Da sabato 30 novembre ricomincia Linea Bianca, con un nuovo conduttore: Massimiliano Ossini. L’ex presentatore di Mezzogiorno in Famiglia si può dunque rifare sul piccolo schermo, nel popolare show naturalistico dedicato al mondo della montagna. In procinto di partire con la prima puntata, per Tvblog ha commentato la nuova stagione del format e traccia il quadro generale sulla sua carriera.

Nello show in onda sui canali Rai, torna per il sesto anno consecutivo. L’emozione provata dei primi anni – ha spiegato – si è evoluta. All’inizio era stimolato dalla sfida, avendo preso le redini di uno show per lui nuovo, ma già in onda.

“La preoccupazione maggiore era andare bene”

Si preoccupava Massimiliano Ossini di riscuotere il consenso popolare, raccontando un territorio complesso come quello della montagna, dove soprattutto nelle settimane lontane dalle feste è complicato realizzare tante storie diverse. Nel tempo hanno però preso maggiore dimestichezza sul lavoro.

Pur puntiglioso, il lavoro ha alla fine ripagato. In quanto genitore e volto Rai, ha percepito il bisogno di riportare l’essere umano al centro di ogni racconto. Si rincorre qualcosa che deve succedere e, contemporaneamente, non si vive la giornata. Le emozioni vanno invece riprese per come sono, ecco perché si sono spinti a parlare di volontariato, in particolar modo quello del soccorso alpino.

Linea Bianca: la nuova edizione

La solidarietà è un concetto che la montagna ha trasmesso a Massimiliano Ossini. Affronteranno nuovamente il cambiamento climatico, pur facendo un passo in avanti, accendendo i riflettori sull’inquinamento, tra le cause del riscaldamento globale.

Daranno consigli supportati da dati ed esperti per un comportamento più ecosostenibile. Geo, condotto da Ossini per alcuni anni, sta macinando record su record e il successo per l’ex padrone di casa è la chiave di lettura ottimista: forniscono sempre soluzioni e consigli.

Morte, omicidi, delitti non li farebbe raccontare nemmeno più al tg, lo farebbe esclusivamente per le belle notizie, da vedere nei momenti di raccoglimento. Si rende esclusivamente necessario il coraggio.

Massimiliano Ossini stima la Ventura, ma…

Sulla chiusura di Mezzogiorno in Famiglia, Ossini ha espresso rammarico. Con Adriana Volpe e l’intera squadra era nato un bellissimo feeling. In tanti gli chiedono ancora il perché della fine e spesso fatica a rispondere.

Era un momento di televisione leggero, allegro, con spazi anche dedicati al territorio, legato all’altra Italia, quello in cui la gente resta a casa perché il tempo è brutto e ci si raccoglie a tavola. Spera che un format analogo riapprodi in tv. Quella stessa fascia è occupata oggi da Simona Ventura con La Domenica Ventura, una superpresentatrice ma per i telespettatori desidererebbe ancora quel genere di intrattenimento.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!