Barbara D’Urso mostra la busta choc piena di prove: Paola Caruso inizia tremare

Busta choc di Domenica Live

Domenica Live: la busta choc e le rivelazioni di Moreno Merlo su Paola Caruso

Oggi pomeriggio a partire dalle 17:20 su Canale 5 va in onda una nuova puntata di Domenica Live. Ospite di Barbara D’Urso ci sarà Moreno Merlo. Per chi non lo sapesse quest’ultimo è l’ex fidanzato di Paola Caruso, che sette giorni fa ha raccontato la sua verità sconvolgente sulla loro breve storia nel contenitore festivo Mediaset.

L’ex partecipante di Temptation Island, che solamente un paio di mesi fa era seduto con l’ex Bonas e Michelino sul salotto di Lady Cologno, sembra che voglia replicare al racconto della cavallerizza calabrese. A quanto pare, dai primi rumors trapelati, avrebbe con sé delle prove contro la Caruso. Nel frattempo quest’ultima sui social e in tv ha detto:

“Moreno stava con me solo per i soldi e la televisione, ha sfruttato le mie fragilità”.

Eva Henger contro la figlia Mercedesz e il torneo di Domenica Alive

Quindi cosa conterrà la famosa busta choc che Barbara D’Urso venerdì aveva tra le mani nello studio di Pomeriggio Cinque? Per scoprirlo bisogna attendere la messa in onda della puntata odierna di Domenica Live. Ma oggi nello studio 11 di Cologno Monzese, stesso di Live Non è la D’Urso, a cospetto della conduttrice napoletana giungeranno anche I boys di Pomeriggio Cinque per il torneo Domenica Alive.

Quest’ultimi allieteranno il pubblico di Canale 5 danzando alcuni brani dei Village People. Ma non è finita qui, infatti prima la padrona di casa, stakanovista della televisione italiana, tornerà ad affrontare di nuovo un argomento molto ostico, ossia quello della paternità di Mercedesz Henger.

Quest’ultima, infatti, la settimana scorsa ha svelato al Live che il compianto produttore di film porno Riccardo Schicchi non sarebbe il suo padre biologico. Dopo queste affermazione si è sollevato un vero e proprio polverone, infatti la madre Eva Henger ha attaccato pesantemente la figlia. Cosa accadrà oggi? Non ci rimane che attendere la messa in onda.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!