Paola Ferrari attacca di nuovo Diletta Leotta: “Lei a Sanremo? Ma che messaggio mandiamo?”

Paola Ferrari ancora contro Diletta Leotta:

Ennesimo capitolo della guerra a distanza tra le signore del giornalismo sportivo, Paola Ferrari e Diletta Leotta. Ecco cosa è successo

Che tra le due non corresse buon sangue lo si era capito da tempo. Paola Ferrari, volto del giornalismo sportivo targato Rai e Diletta Leotta, ormai capo degli studi del sito multimediale Dazn sono ai ferri corti. Già perchè la Ferrari aveva già attaccato la Leotta, accusandola di essere arrivata sulla vetta del giornalismo sportivo non per le sue capacità o qualità bensì per il suo aspetto fisico.

Accuse gravi a cui la Leotta aveva risposto con tono seccato ribadendo che la sua bellezza non c’entrava nulla con la sua carriera folgorante. La stessa Ferrari, in una recente intervista ad “Oggi”, aveva poi rincarato la dose, affermando che la Leotta è sì competente, ma senza i ritocchini, a suo dire evidenti, avrebbe fatto sicuramente più fatica ad emergere tra l’agguerrita competizione di Sky.

L’ultimo attacco della Ferrari è arrivato dagli studi di Rai Tre. La vecchia leonessa della Rai sembra proprio sentirsi minacciata dall’ormai strapotere televisivo e social della Leotta. Già perchè in questi mesi, Diletta Leotta è diventata il vero sogno proibito degli italiani, oltre che una delle maggiori influencer del Paese.

La Ferrari ha parlato dei recenti rumors che vogliono Leotta ospite del prossimo Sanremo 2020 targato Amadeus. In realtà la Leotta era già stata ospite del Festival della canzone italiana, nel 2017, quando sul palco con Carlo Conti, la conduttrice di Dazn parlò della vicenda che la vide vittima. Sul web infatti iniziarono in quel periodo a circolare foto che ritraevano la Leotta nuda, foto che le erano state rubate dal cloud del suo cellulare. (Continua dopo il post)

View this post on Instagram

LIVE 🎤⚽️☀️

A post shared by 🌸Diletta Leotta🌸 (@dilettaleotta) on

Paola Ferrari: “Preferisco Bebè Vio”

La Ferrari ha parlato della difficoltà di emergere, per le donne giornaliste, nelll’universo sportivo, per troppo tempo riservato solo agli uomini. Ma nonostante ciò, secondo la Ferrari, la Leotta sarebbe un cattivo esempio per tutte quelle ragazze che a questo mondo vogliono avvicinarsi. Secondo la conduttrice Rai, si parla spesso del ruolo delle donne nella televisione, ma alla fine nei fatti si manda un messaggio diverso, nella direzione opposta.

“mandare Diletta Leotta a San Remo ha un senso pratico secondo voi?. Vogliamo dare una scossa? Io vorrei vedere donne vere come Bebe Vio. Lei è una donna italiana che mi dà orgoglio e mi fa sentire voglia di essere una donna italiana”.

Parole dure e pungenti quelle della Ferrari, chiaro segno del suo astio nei confronti di Diletta Leotta. La giornalista di Dazn al momento non ha voluto rispondere alle dichiarazioni di Paola Ferrari, anche se i pettegolezzi che arrivano dagli studi del canale sportivo parlano di una Leotta ormai stufa dei continui attacchi della Ferrari. E siamo sicuri che questo non è altro che l’ennesimo capitolo di una vicenda che sembra tutt’altro che voler finire. Fino a quando non rimarrà una sola regina del giornalismo sportivo in Italia. Ilaria D’Amico permettendo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!