Avete mai visto dove vive Alena Seredova dopo aver lasciato Gigi Buffon? Una villetta sulle colline torinesi [FOTO]

Alena Seredova
Alena Seredova

La nuova casa di Alena Seredova

Dopo l’addio al compagno Gigi Buffon, la bellissima Alena Seredova ha lasciato la villa che condivideva col portiere della Juventus. La modella ceca si è trasferita con i suoi due figli e il loro cane in una villetta più piccola, sempre nei pressi del capoluogo piemontese. Per raggiungere l’abitazione bisogna arrampicarsi sulle colline torinesi, attraversare un fiume e passare un grande cancello di ferro. In una recente intervista al magazine di gossip Chi ha detto:

“Per ricominciare per costruire nuovi ricordi, io credo che noi quattro dobbiamo passare attraverso questo cambiamento. Non fa bene a nessuno vivere dove prima c’era una famiglia e dove poi quella famiglia non c’è più”.

(Continua dopo le foto)

Il trasferimento senza il nuovo compagno Alessandro Nasi

Nel corso dell’intervista al periodico diretto da Alfonso Signorini, la modella ed attrice Alena Seredova raccontava:

“Durante il trasloco ci siamo divertiti. Il tempo per passare da una casa all’altra era poco: in tre giorni ho dovuto spostare tutto. Intanto dormivamo un po’ in giro. E poi, alla fine, siamo entrati. E ora qua ci stiamo abituando perché la casa è molto più piccola, prima stavano in mille metri quadrati e passa con un giardino che era un parco. Ma per carità, qua è tutto giustissimo”

L’ex moglie di Gigi Buffon, però, in quell’occasione ha precisato che quella non è una casa definitiva, ma è un passo verso l’autonomia. Poi ha spiegato per quale ragione non è andata a viverci col compagno di vita Alessandro Nasi, manager della Juventus:

“Poteva scegliere di andare a vivere con Alessandro Nasi, il compagno 44enne. Mi sarebbe piaciuto ma. Forse sono un po’ strana, ho sentito il bisogno di farcela da sola, è pazzesco perché al fianco ho un compagno che è un uomo maturo e meraviglioso. E certi pensieri potrei non averli, ma adesso voglio prima essere sicura che posso stare al mondo da me. Non voglio, come dire, appoggiarmi”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!