Chiara Ferragni asfalta il Codacons con un comunicato: “Dichiarazioni diffamatorie” (FOTO)

Il comunicato stampa di Chiara Ferragni

Guerra aperta tra Chiara Ferragni e il Codacons, che ha chiesto di non ospitare la ragazza al prossimo Festival di Sanremo in quanto rappresenta un ideale sbagliato da seguire. L’associazione di difesa e tutela dei consumatori ha dato luogo ad un esposto parecchio pungente contro la moglie di Fedez.

A loro avviso, infatti, la ragazza sarebbe completamente inadatta ad apparire su una rete così importante come RAI 1. Più volte, infatti, secondo l’opinione del Codacons, avrebbe adoperato i social in modo improprio lucrando addirittura sulla pelle di un bambino, il piccolo Leone. Considerando la gravità delle accuse, l’influencer ha deciso di replicare con un comunicato ufficiale.

Il comunicato stampa di Chiara Ferragni

Dopo le gravissime offese che i membri del Codacons hanno pronunciato contro Chiara Ferragni, quest’ultima ha deciso di intervenire in modo ufficiale attraverso un comunicato stampa della TBS Crew Srl. La ragazza ha esordito dicendo di essere profondamente colpita dall’aggressività e dal tempo che l’associazione dei consumatori ha deciso di dedicarle. In seguito ha smentito, una ad una, le illazioni del Codacons contro di lei.

In primo luogo ha negato di aver mai ricevuto denunce per l’uso improprio dei social. Inoltre ha reputato altamente offensive e diffamatorie le insinuazioni dell’associazione consumatori in riferimento al suo nuovo documentario. A suo avviso, infatti, quanto emerso fino a questo momento sono tutte bugie e modi per diffamare la sua persona. (Continua dopo la foto)

Il comunicato stampa di Chiara Ferragni

L’invito per il Codacons

Ad ogni modo, nonostante tutto, Chiara Ferragni si è dichiarata disponibile ad avere un qualunque tipo di confronto con gli esponenti del Codacons. Anzi, la moglie di Fedez ha dichiarato di essere rimasta alquanto basita nel notare una totale mancanza di interesse ad avere un chiarimento con lei da parte di un’associazione così seria ed importante.

La ragazza, inoltre, ha chiosato il suo intervento con un augurio, ovvero quello che il Codacons continui ad occuparsi del tema principale per cui è nata la fondazione, invece di soffermarsi su questioni di questo genere. L’intervento della Ferragni risale a pochissime ore fa, pertanto, non c’è stata ancora nessuna replica. Non ci resta che attendere per vedere se ci sarà.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!