Gemma Galgani irriconoscibile senza trucco: la dama del Trono over mostra i difetti [FOTO]

Gemma Galgani regina del Trono over di U&D

Da quasi un decennio Gemma Galgani è la protagonista indiscussa del Trono over di Uomini e Donne, il popolare dating show ideato e condotto da Maria De Filippi. In questo arco di tempo la dama torinese ha avuto la possibilità di frequentare tantissimi cavalieri per instaurare un rapporto.

Purtroppo per lei, però, questi flirt sono durati pochissimo, infatti attualmente la direttrice di sala del Teatro Colosseo di Torino è single. L’unica storia che è durata nove mesi è quella avuta col gabbiano fiorentino Giorgio Manetti. In questi anni il pubblico ha potuto vedere Gems in diversi aspetti, ma avete mai visto delle sue foto senza make up?

Gemma Galgani irriconoscibile

Come accennato prima, il pubblico di Canale 5 è abituato a vedere Gemma Galgani quasi tutti i giorni sul piccolo schermo. La dama torinese del parterre senior di Uomini e Donne tiene moltissimo al suo aspetto sfoggiando delle mise sempre differenti. Ma l’avete mai vista senza trucco?

Nelle ultime settimane la donna è molto presa dal cavaliere italo-venezuelano Juan Luis Ciano che, grazie al suo fascino e i suoi modi di fare le ha rubato il cuore. Inizialmente sembrava che tra di loro le cose andassero bene, ma di recente siam venuti a conoscenza che la Galgani ha smesso di seguirlo su Instagram. Per quale ragione? Si sono già lasciati anche se a dire la verità non era mai iniziata una storia? (Continua dopo le foto)

Tina Cipollari interessata a Juan Luis Ciano?

Da circa un mese al Trono over di Uomini e Donne è arrivato un nuovo cavaliere. Ovviamente stiamo parlando del dentista napoletano Juan Luis Ciano. Sembra che a contendersi le attenzioni dell’italo-venezuelano siano Tina Cipollari e Gemma Galgani sono rivali in amore. Stando a quanto rivelato dalla dama torinese, la sua rivale frusinate avrebbe salutato l’uomo alla fine di una delle registrazioni, quindi molto agitata Gems ha detto:

“E’ di pessimo gusto, una mancanza proprio di solidarietà”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!