Avete mai visto dove vive Francesco Facchinetti? Una villa moderna con sala giochi e piscina interna [FOTO]

Francesco Facchinetti Irama

La villa di Francesco Facchinetti

Senza ombra di dubbio l’abitazione di Francesco Facchinetti, ex dj Francesco, è una casa abbastanza moderna in cui la zona giorno è rappresentata da un ampio spazio luminoso, in cui predomina il legno in diverse tonalità.

A quanto pare il figlio del cantante dei Pooh ha una grande passione per i videogiochi, per questa ragione l’ex compagno di Alessia Marcuzzi ha dedicata un’intera camera. Ma le stravaganze nell’appartamento di Facchinetti non sono terminate qui.

Infatti al fianco a questa sala divertimenti è presente una piscina interna da veri nababbi. Per quanto riguarda l’esterno è formato da un meraviglioso giardino che mette in evidenza le linee essenziali della sua casa. Ma andiamo a vedere nel dettaglio le dichiarazioni dell’uomo. (Continua dopo le foto)

Il desiderio di Facchinetti Junior

Quella di Francesco Facchinetti è una grande villa nel verde di Mariano Comense che ha chiamato come la sua prima figlia. Una casa molto eclettica, frizzante, accogliente, piena di passioni e di opposti. Il produttore musicale in un’intervista, parlando della sua casa ha detto:

“Quando mia madre mi ha detto che avrei potuto costruire sul terreno di mio nonno, nostro da quattro generazioni, è stata un’emozione. La mia famiglia viene da una cultura contadina e per noi la terra è importante, è la nostra storia”.

L’abitazione dell’ex dj si chiama Casa Mia

L’abitazione di Francesco Facchienetti ha un nome, Casa Mia, una casa pensata proprio così come è ora. Ecco le parole dell’ex compagno di Alessia Marcuzzi che appunto hanno in comune la figlioletta:

“Volevo una casa che fosse autosufficiente, e in parte lo è grazie a un impianto fotovoltaico, a uno geotermico e a pompe di calore, in classe A, senza cemento e con materiali naturali, e per questo ho scelto una struttura in legno, e molto luminosa. Infine desideravo una casa a prova di amici e famiglia: con poche stanze da letto ma comunque adatta alla compagnia”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)