Platinette irriconoscibile, un incredibile cambiamento

Platinette

La sua guerra con un brutto male

Mauro Coruzzi, in arte Platinette, adesso sorride. Il sorriso è perché ha perso molti chili grazie alla dieta ed è in gran forma. Ritrova la sua forma fisica dopo tanti anni, il suo brutto male fa riferimento al mangiare compulsivo. Il personaggio radiofonico e televisivo pubblica uno scatto su Instagram.

Lo scatto che lui stesso pubblica sul social è un prima e dopo, il prima lo ritrae in una foto disteso a letto, di fianco. Lo scatto rappresenta il suo passato. Il dopo invece, rappresenta uno scatto in piedi negli studi radiofonici. Oggi è un’altra persona e afferma che: Darsi per vinti significa restare sdraiati per tutta una vita, non c’è nulla di più noioso nel non tentare nemmeno di rialzarsi”.

Trascorre un anno molto difficile

Dietro l’incredibile cambiamento di Platinette si nasconde tanto altro. L’ultimo anno è molto difficile, prende una importante decisione: decide di mettere fine al suo ruolo a Italia Sì, dove è ospite fisso. Decide di dedicare tempo alla sua persona lasciando la trasmissione condotta da Marco Liorni.

Il sessantaquattrenne riesce a sconfiggere la sua difficile sindrome e aggiunge che nelle ultime puntate del programma si trascinava una gamba. Approfitta per ringraziare le persone che gli stanno vicino per il rispetto della privacy nei suoi confronti. Riceve dopo la pubblicazione diversi commenti tra cui quello di Maddalena Corvaglia che esprime tutta la sua stima.

Tutti si complimentano per la forza e la determinazione in questo lungo percorso. I follower ammirano la sua volontà e dimostrano la stima nei suoi confronti con diverse parole affettuose.

Pronto per un ritorno in tv

Dopo la trasmissione di Rai Uno Platinette potrebbe quindi accettare nuovi contratti lavorativi. Il motivo per cui lascia il programma è solo perché con il suo nuovo regime di alimentazione controllata si vede costretto a rifiutare incarichi a lungo termine.

Platinette avrà apprezzato i tanti complimenti via social, a testimonianza ci sono le sue risposte che dimostrano ancora una volta la sua tenacia.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!