Anguilla pasticciata

Ricetta di pesce originale e gustosa

Anguilla pasticciata
Il piatto del giorno: Anguilla pasticciata

La ricetta scelta per voi quest’oggi è quella dell’anguilla pasticciata, una portata di pesce molto gustosa, un po’elaborata ma non eccessivamente costosa, che potrà essere servita in diverse occasioni e anche essere utilizzata, volendo, come piatto unico. Vediamo insieme, dunque, come si realizza.

 

Ingredienti per 4-6 persone:

Un’anguilla di medie dimensioni

farina quanto basta

Una confezione di pasta sfoglia surgelata da 400 g

2 cucchiai di aceto

2 cucchiai di olio

2 cucchiai di burro

2 uova

40 g di uva sultanina

40 g di gherigli di noce

cannella

noce moscata

chiodi di garofano in polvere

sale e pepe quanto basta

 

Preparazione:

Lavare bene l’anguilla, sventrarla, spellarla e tagliarla a pezzi di 4 centimetri circa; infarinarla leggermente e soffriggerla in burro e olio. Appena sarà leggermente dorata, aggiungervi 2 cucchiai colmi di uva sultanina, una spolveratina di cannella, una grattatina di noce moscata, un po’di pepe e chiodi di garofano in povere.

Lasciare amalgamare il tutto per bene, quindi spianare la pasta sfoglia e foderare con un disco ricavato da metà della pasta il fondo e i bordi laterali di una teglia unta. Disporre nella cavità formatasi la polpa dell’anguilla diliscata con il suo fondo di cottura setacciato, mescolato ad una manciata di gherigli triturati, 2 cucchiai di aceto e 2 uova sbattute.

Coprire questo composto con un secondo disco di pasta sfoglia, sigillare per bene i bordi di congiunzione dei due strati di pasta. Praticare al centro del pasticcio un foro di aerazione e cuocerlo in forno caldo per circa un’ora e 15 minuti. Appena cotto, lasciarlo intiepidire, quindi sformarlo e servirlo subito.

 

L’appuntamento con la prossima ricetta è, come di consueto, fissato per domani; intanto, se volete restare aggiornati con i miei articoli di attualità, spettacolo e cucina, potete seguirmi mettendo il vostro like qui e se siete alla ricerca di idee gustose per i vostri amici intolleranti al glutine, potete cliccare qui.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!