Wanda Nara a CR4 fa una piccante confessione su Icardi: “Vorrei farlo prima ma…”

Wanda Nara

Nel corso dell’ultima puntata di CR4, il programma condotto da Piero Chiambretti, tra gli ospiti c’è stata anche Wanda Nara. La moglie e procuratrice di Mauro Icardi è un personaggio che genera sempre parecchio scalpore.

Ad ogni modo, nel corso della puntata di ieri si è resa protagonista di una confessione parecchio piccante in merito alla sua vita di coppia. Il conduttore non ha potuto fare a meno di imbarazzarsi.

La confessione di Wanda Nara a CR4

Wanda e Mauro hanno finalmente ritrovato la serenità perduta da quando il calciatore è stato trasferito al Paris Saint Germain. Proprio mentre si parlava di calcio, l’attenzione si è spostata su di un tema un po’ più piccante. Nel caso specifico, il conduttore ha chiesto alla sua ospite se, nell’intimità, seguissero i consigli di Antonio Conte. In merito alla questione, Wanda Nara non si è minimamente inibita ed ha fatto una confessione osé a CR4.

La donna, infatti, ha detto che lei gradirebbe moltissimo fare l’amore con il suo uomo prima delle partire. Ad ogni modo, il calciatore non è affatto propenso a seguire questa pratica. L’unico momento nel quale i due riescono ad avere un po’ d’intimità è dopo il match, ovviamente, ad una condizione. Solo nel caso in cui la partita dovesse andare bene Mauro è predisposto a stare con la sua donna, altrimenti non vuole neppure guardarla.

Ecco come vanno le cose al Paris Saint Germain

Il conduttore, ovviamente, non ha potuto fare a meno di mostrare un po’ d’imbarazzo nel notare la sua ospite così disinibita. In seguito, allora, l’attenzione si è spostata su altro. Wanda Nara ha spiegato ai telespettatori di CR4 di come stiano procedendo le cose in un’altra squadra e in un’altra società. In merito a questo, la Nara ha affermato di trovarsi davvero benissimo a Parigi ed ha uno splendido rapporto con tutti i colleghi.

Per quanto riguarda l’allontanamento dall’Inter, la donna ha detto di non sapere chi abbia voluto fare fuori Icardi, ad ogni modo, è stato un bene, perché le cose sono andate alla grande per tutti. Infine, l’ospite ha voluto anche sfatare il mito secondo cui le donne non possano intendersi di calcio. A suo avviso, infatti, nel 2020 è assurdo continuare a sentire pronunciare frasi sessiste in questo settore. (Clicca qui per l’intervista completa)

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!