Francesca Manzini, operazione riuscita: botta e risposta con Stash

Francesca Manzini

Francesca Manzini costretta ad un intervento chirurgico: è andato tutto bene

Francesca Manzini, negli scorsi mesi salita alla ribalta mediatica per aver partecipato alla prima edizione di Amici Celebrities, ha subito un intervento qualche ora fa. Fortunatamente, l’operazione è riuscita e tutto è andato per il verso giusto, come la brava imitatrice ha comunicato attraversato le proprie pagine social.

Che dovesse finire sotto i ferri nessuno lo sapeva, finché lei stessa non lo ha dichiarato sempre attraverso un messaggio condiviso in rete. Il giorno seguente avrebbe chiuso gli occhi per un po’ – rivelava – per sconfiggere un piccolo male.

Ha vinto lei!

Il filmato pubblicato da Francesca Manzini su Instagram ha messo in preallarme i fan, pronti a pregare per lei affinché le cose filassero lisce. E così è stato: non c’è stata nessuna complicazione e il talento comico di Tutti pazzi per RDS ha trovato pure il coraggio di scherzare sui social. Nell’immagine la si vede alzare il pollicione in un letto d’ospedale.

“Ho vinto io!”, esclama Francesca Manzini, liberatasi di un grande peso. E fra l’altro si è pure truccata!  Immediata la reazione dei follower: in tantissimi le hanno inviato messaggi solidali, augurandole una pronta guarigione. Tra di loro anche diversi personaggi famosi come Stash dei The Kolors. E scatta la proposta al cantante: le ha promesso di esibirsi insieme e intende accertarsi che mantenga la parola data! (Continua dopo il post)

Francesca Manzini: passato tormentato

La Manzini è stata una delle migliori scoperte di Amici Celebrities, lo spin-off del noto talent di Maria De Filippi. Durante il programma si è fatta anche luce sulle vicende personali, in un passato travagliato, tra bulimia e anoressia. Si ammalò perché stava prendendo coscienza di quel che vedeva.

Non l’aveva presa come una punizione – raccontava nell’intervista concessa a Verissimo – semmai come un abbandonarsi a sé stessa. Ha combattuto contro l’anoressia per tre mesi e mezzo, subito dopo è sfociata nella bulimia, per sei anni. Un’esistenza sofferta, raccontata in riferimento al padre, una figura con la quale ha avuto parecchio da ridire.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Manuel Magarini: Per info & collaborazioni: manuel.magarini@gmail.com