‘Mi ha lasciato dopo il ricovero in ospedale…’: Tiberio Timperi racconta di un Natale doloroso

Tiberio Timperi

Tiberio Timperi ricorda il Santo Natale senza la madre

Nel nuovo numero dal magazine DiPiù è contenuta una lunga intervista a Tiberio Timperi. Il conduttore di Unomattina in Famiglia ha raccontato un Santo Natale che difficilmente dimenticherà. Una festa che ha passato in maniera triste a causa della morte della madre. Quest’ultima era ricoverata in ospedale e successivamente non ce l’ha fatta. Ricordando quel periodo poco roseo per l’artista romano, quest’ultimo ha rivelato:

“Avevo otto anni e credevo ancora a Babbo Natale. Erano giorni particolari perchè mia mamma Tina, che poi mi ha lasciato, aveva iniziano a non stare bene e si trovava in ospedale. Il clima, quindi, non era quello gioioso delle feste”.

Tiberio Timperi si confessa al periodico DiPiù

Continuando a ricordare quel Natale, intervistato dal settimanale DiPiù Tiberio Timperi ha detto anche:

“Nonostante l’assenza della mamma, mio papà Flavio ha voluto rendere quel Natale speciale come gli altri anni, così mi ha regalato dieci macchinine”.

L’ex conduttore de La vita in diretta, inoltre, ha ricordato quando il padre gli ha fatto una sorpresa per le festività:

“Ero felice, ma mia mamma mi mancava e avrei restituito tutte quelle macchine pur di vederla guarita” ha ammesso subito dopo. “Chiudi gli occhi. Domattina troverai una sorpresa, mi ha detto la sera prima di andare a dormire”.

Ottimi ascolti per Unomattina in Famiglia

Ma il Santo Natale del 2019 sarà uno dei più belli per Tiberio Timperi. Infatti la sua trasmissione, Unomattina in Famiglia condotto insieme a Monica Setta sta riscuotendo un grandissimo successo. Infatti, nonostante sia mattina e nel fine settimana, il programma raggiunge anche il 25% di share. E a proposito della conduttrice pugliese, la donna ha rilasciata un’intervista ad Agi confessando il rituale che fa con Timperi:

“Ci alziamo alle 5 e andiamo in trasmissione molto presto. Per questo abbiamo una sorta di rituale: Tiberio porta i cornetti per tutti e io porto il caffè. Poi a volte arriva Michele con la marmellata…”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!