Michael Schumacher, la decisione definitiva del figlio Mick: ‘Ormai è solo questione di tempo e…’

Schumacher

Il grande talento del primogenito di Michael Scumacher

Sono trascorsi quasi cinque anni dal tragico incidente sugli sci che ha coinvolto Michael Schumacher. I tantissimi fan dell’ex pilota tedesco sono impazienti aspettando con trepidazione delle notizie positive sulle sue condizioni di salute.

In attesa di scoprire come sta veramente il sette volte campione del mondo di F1, tutti coloro che negli anni hanno sempre seguito le imprese del campione della Ferrari potrebbero presto trovare una consolazione nel figlio Mick.

Il prossimo obbiettivo di Mick Scumacher

Ebbene sì, il 19enne, primogenito di Michael Schumacher e Corinna, infatti, ha intrapreso lo stesso percorso del padre. Sin da piccolo Mick ha sempre avuto la passione per le quattro ruote, passione ereditata dal genitore. Ovviamente il ragazzo è partito dalla minima serie, ossia la Formula 3, dove sta dimostrando a tutto il mondo di avere un grandissimo talento.

Infatti sin dalle prime gare i risultati non sono tardati ad arrivare e con essi gira voce che a breve il giovane atleta potrebbe approdare addirittura nella Formula 1. Se questo rumor venisse confermato renderà sicuramente orgoglioso suo padre. E a proposito di quest’ultimo, come sta l’ex pilota? Andiamo a vedere nel dettaglio le ultime news sul noto sportivo.

Le parole del dottore di Michael Scumacher

Michael Schumacher, ben sette volte campione di Formula 1, negli ultimi mesi si è sottoposto ad una terapia con cellule staminali in un ospedale della Capitale francese. Sembra che ora sia cosciente. Di recente, il medico Jean-Francois Payen, ha reso noti ulteriori dettagli sulle cure che sta ricevendo il tedesco:

“ESISTE UN PIANO DA UNO A TRE ANNI PER IL PERIODO DI RIGENERAZIONE. LO VISITO ANCORA OCCASIONALMENTE E PARLO CON LA FAMIGLIA DI EVENTUALI PROGRESSI CHE VEDO”.

A quanto pare l’ex pilota della Ferrari sta facendo degli ulteriori progressi. Mentre, il professor Philippe Menasché in una recente intervista ha ribadito:

“ERA CHIARO FIN DALL’INIZIO CHE DURANTE LA TERAPIA NON GLI SAREBBERO CAPITATI MIRACOLI”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!