‘Mi avete dato una pugnalata…’: Mara Venier in lacrime per colpa di Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo

Domenica In

Mara Venier in lacrime per una performance di Gigi e Nino

Nella penultima puntata del 2019 di Domenica In, la padrona di casa Mara Venier non ce l’ha fatta a trattenere le lacrime. I suoi ospiti, Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo hanno cantato un brano molto particolare che ha colpito la conduttrice veneta.

La canzone in questione è ‘Indifferentemente’ e la moglie di Nicola Carraro oltre alle lacrime ha iniziato a mordersi il labbro inferiore per la forte commozione. A quanto pare questo brano era il preferito della madre della veneziana che è venuta a mancare quattro anni fa. Dopo la performance la diretta interessata ha detto questo ai due artisti napoletani:

“Mi avete squarciato il cuore, era la canzone preferita della mia mamma, era la sua canzone. Ed è la prima volta che l’ascolto da quando se n’è andata. Mi avete dato una pugnalata, però va bene così”.

La confessione di D’Angelo su D’Alessio e Domenica In

Ospiti nel salotto di Domenica In, durante la lunga intervista Nino D’Angelo ha fatto una confessione a Mara Venier. In pratica ha detto che un anno fa ha litigato con Gigi D’Alessio. Ecco le parole del partenopeo:

“Il guaio nostro è che siamo primedonne, siamo due vedette. Per un attimo abbiamo rischiato di buttare tutto all’aria per una serie di stupidate. Poi, alla fine, ci vogliamo bene”.

Dopo aver salutato i suoi due ospiti, la conduttrice veneziana ha fatto una nuova gaffe, sbagliando il cognome dell’artista che doveva entrare in studio.

Gigi e Nino a Sanremo 2020? La verità

Nel corso dell’intervista, però, Mara Venier ha stuzzicato Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo su una loro possibile partecipazione a coppia alla 70esima edizione del Festival di Sanremo. Ma i due cantanti hanno detto che ormai Amadeus ha scelto i big che dovranno esibirsi sul palco del Teatro Ariston. Inoltre il compagno di Anna Tatangelo ha precisato questo:

“Se dobbiamo partecipare a Sanremo, dobbiamo andare a colpo sicuro. Se fallisco io, c’è lui a riprendermi e viceversa. Ma se falliamo insieme, dopo chi ci sostiene?”

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!