Mara Venier, la pace dopo il brutto spavento: “Non ti lascio più”

Mara Venier: l'intervento dell'amato Nicola Carraro è andato per il meglio
Mara Venier

Mara Venier dà il bentornato all’amato Nicola Carraro, ricoverato per due settimane in ospedale

Dopo la tempesta, anche per Mara Venier sembra sia tornato il sereno. Oltre ai vari impegni televisivi, tra Domenica In e il nuovo show La Porta dei Sogni (nelle ultime ore spostato dal venerdì al sabato sera), la conduttrice veneta ha dovuto aver a che fare con altre preoccupazioni, riguardanti il marito Nicola Carraro.

Il produttore cinematografico è stato falcidiato da una congestione polmonare che lo ha obbligato a lasciare casa per alcuni giorni, proprio per ricevere tutte le cure del caso.

Sono stati giorni in cui Mara Venier e le altre persone care sono rimaste col fiato sospeso, come capita sempre laddove ci sia in ballo la salute. Ma le preoccupazioni non l’hanno esonerata dagli impegni in tivù, infatti in questi giorni è stata particolarmente indaffarata.

Col fiato in gola

Dopo una lunga assenza, la presentatrice ha ripreso posto nella fascia più nobile della televisione. Non immaginiamo pensare quali emozioni abbia provato, mentre la persona amata gravava in condizioni precarie.

A causa della congestione polmonare si è reso necessario il ricovero di Nicola Carraro in ospedale. I giorni di distanza, pienamente incentrati sulle cure, hanno contribuito ad accrescere l’ansia di Mara Venier, espressa dallo zio dello spettacolo italiano attraverso la personale pagina di Instagram. La donna ha pubblicato una fotografia che li ritrae insieme e sorridenti.

Finalmente sei con me..non ti lascio più“, queste le parole del noto volto Rai. Insomma, il brutto spavento è a quanto pare passato e trascorreranno le feste in serenità.

Mara Venier: il post della dolce metà

Anche il compagno della Venier, data la preoccupazione dei fan, ha ritenuto doveroso pubblicare un messaggio chiarificatore con il quale potesse motivare le ragioni di tale allontanamento. Sul suo canale Instagram ha condiviso, infatti, la stessa immagine caricata dalla sua consorte, accanto al quale manifesta sollievo.

È tornato dalla sua meravigliosa moglie dopo due settimane di congestione polmonare, la sciarpa del Milan (sua squadra del cuore) è in segno di protesta: lo 0-5 subito domenica scorsa in casa dell’Atalanta non si può neanche sentire. Non c’è niente di meglio che sdrammatizzare per lasciarsi alle spalle la brutta parentesi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!