Perché uscire (o non) con un motociclista?

Il fascino del motociclista

Hello bikers! Probabilmente chi ha letto i miei precedenti articoli rivolti a voi amanti delle due ruote avrà capito che mi piace giocherellare e stuzzicare la vostra passione!

Questa volta vi propongo una lettura più leggera e, spero, simpatica!

Perché una donna, o un uomo, dovrebbe scegliere di uscire, o di non uscire con un motociclista?

Mi preme fare una premessa, rivolta principalmente a chi è attratto dal motociclista come figura da “figo a priori” 😀

  • Il “motociclista” che ha una moto da viaggio e non fa più di 1000 km l’anno non è un motociclista
  • Il “motociclista” con la supersportiva in garage che non supera i 1000 km annui fuori città non è un motociclista
  • Il “motociclista” che ha un enduro e se piove non esce, non è un motociclista
  • Il “motociclista” che va a fare la spesa con una naked non è un motociclista

Detto ciò, rispondiamo alla domanda iniziale:

“Perché uscire o non uscire con un motociclista?”

  • Il motociclista è un giocherellone e ama andare sempre in quota. Sia che tu stia facendo un giro tra i tornanti, un giro in enduro o un bel viaggione lungo, una passeggiata in montagna si finisce sempre per farla!
  • Sexy cattivo ragazzo: quando il motociclista accelera e voi siete dietro di lui, non preoccupatevi, l’unico obiettivo è quello di essere abbracciato forte!
  • Quando si guida una moto, in genere si è in grado di orientarsi bene e a perdersi ancora meglio, dunque, se il tuo appuntamento finisce a destinazione o prende direzioni inaspettate, puoi innamorarti subito perché il futuro non potrà se non riservare altrettante splendide sorprese!
  • Un vero motociclista macina km e km, perché la passione supera la fatica…e non solo in sella alla sua due ruote!
  • Ritarda all’appuntamento: per caso vicino a casa vostra c’è un gioco di curve? Se così fosse, è inutile preoccuparsi, tempo qualche minuto e sarà da voi, si sta solo godendo due piegate!
  • Un vero motociclista prova la stessa sensazione che proverebbe una donna, o un uomo, quando esce per fare shopping: accompagnatelo in un posto dove vendano abbigliamento tecnico e accessori, attendetelo con pazienza e poi…via con il ricatto “assistente/accompagnatore shopping!”
  • Vista e considerata la delicatezza che un motociclista esercita su freno, dosatore del gas ecc… …

E tu…sei un VERO motociclista? 😀

Per leggere gli altri due articoli:

Clicca qui

e

Clicca qui

😉

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Pandanews: Scrivere ed informare non è solo un lavoro, ma una passione, che chi sceglie di realizzare condivide con chi ha il piacere di leggere.