Home Economia Mutui un notevole Aumento delle Richieste

Mutui un notevole Aumento delle Richieste

0
Mutui un notevole Aumento delle Richieste
Mutui un notevole Aumento delle Richieste

Mutui. Nel mese di ottobre 2014 è cresciuta notevolmente il numero di domande di richiesta mutuo che sono state presentate dalle famiglie italiane presso tutti gli istituti di credito o banche che fanno in questo modo registrare un notevole aumento incrementando dalla fine del 2009 fino ad oggi un bel 22% rispetto al mese di ottobre 2013, questi sono i dati che ha fornito Crif.Dal titolo di questo articolo possiamo vedere come subito si è accesa la lampadina nella nostra mente di una notevole ripresa del nostro paese. Quindi nell’ultimo anno e mezzo la domanda che è stata fatta dei mutui ci regala un apparente segnale di ripresa, ma ci teniamo a sottolineare come l’incoraggiante e continuo aumento sia sostenuto anche dalla crescita delle richieste di surroga stimolate dalla contrazione degli spread offerti dalle banche.

Calcolo Rata Mutuo. Ovviamente non è che con questo dati stiamo dicendo che il bel paese sia salvo ma incrociando i dati che vengono forniti da CRIF con quelli che sono stati fatti dalla stessa Crif insieme a Mutuisupermarket possiamo vedere come il 21% degli importi di mutuo che vengono erogati dalle banche oggi appartengono solo ed esclusivamente alla finalità di surroga mentre l’altro 6% a quelli di sostituzione mutuo. Questi sono due dati che ci suggeriscono come più di un quarto delle richieste di erogazioni che vengono fatte attualmente fanno parte di una categoria che non può essere assolutamente inserita in quella delle reali aperture dei rubinetti del credito verso le famiglie Italiane.

Calcolo Rata. Proprio nel suo ultimo report Bankitalia aveva fatto notare l’aumento dell’erogato dei mutui bancari che non superava nemmeno l’8%, ma anche questo dato statistico conteneva i flussi di mutui surroga che nella realtà sostengono e rafforzano una fittizia “ripresa” nascondendo in questo modo il proseguire della crisi del credito bancario che nessuno ha il coraggio di sottolineare in questo periodo. Per i più curiosi possiamo dire anche che secondo l’aggiornamento del barometro crif pare proprio che all’importo medio dei mutui richiesti nei primi 10 mesi di quest’anno, è stato pari a 124.174 Euro, in calo del 2,6% rispetto al pari periodo dello scorso anno dove potevamo notare un importo medio pari a 127.523 Euro e del 10,3% rispetto al 2008, quando la crisi economica non si era ancora manifestata nella nostra nazione, i prezzi delle case erano decisamente più elevati di quelli attuali e le famiglie avevano più risparmi da poter impegnare nell’acquisto, mentre oggi è esattamente il contrario con gli immobili che hanno perso valore e le famiglie italiane che non hanno più risparmi.