‘Antonio Ricci ha esagerato”: Striscia la Notizia finisce nei guai, la petizione da parte dei fan di Claudio Baglioni

Striscia la Notizia

Cosa è successo realmente tra Antonio Ricci e Claudio Baglioni?

Sembra proprio che il padron di Striscia la Notizia, Antonio Ricci, non abbia una certa simpatia per Claudio Baglioni. Ma cosa è successo realmente tra l’autore televisivo e il cantautore romano per esserci tutto questo astio? Un anno fa, durante una conferenza stampa, Ricci ha rivelato di aver sempre detestato l’autore di ‘Questo piccolo grande amore’ per gusti musicali, arrivando addirittura insultarlo.

Ovviamente la parte lesa fece sapere di aver querelato l’ideatore del tg satirico di Canale 5, anche se quest’ultimo sostiene che non gli è mai arrivato nulla. Ma nelle ultime settimane sono arrivate nuove stoccate all’artista capitolino con una serie di servizi contro le sue canzoni.

La rubrica che mette in cattiva luce il cantautore capitolino

La rubrica in questione si chiama ‘Le citazioni non citate di Baglioni’ curata dal mago Casanova. In questa vengono prese le canzoni del cantautore romano facendo notare che si tratta di citazioni di altri famosi artisti come Oscar Wilde, Evgenij Evtusenkoe e Camillo Sbarbaro. Ma il servizio di Striscia la Notizia ha fatto storcere il naso a gran parte dei fan del cantante capitolino. I

nfatti in tanti si sono ribellati sui vari social network, in particolare su Twitter, ribellandosi contro la cattiveria di Antonio Ricci nei confronti del loro beniamino. In poche parole gli utenti hanno detto stop a questo accanimento gratuito ed ingiustificato nei fronti di Baglioni, chiedendo al diretto interessato cosa gli abbia fatto mai.

La petizione online a favore di Claudio Baglioni e contro Striscia la Notizia

Ma non è finita qui, infatti qualche giorno fa addirittura è spuntata una vera e propria petizione online per chiedere al tg satirico Striscia la Notizia maggiore rispetto nei confronti di Claudio Baglioni. Infatti in tantissimi si sono uniti su Change.org per far sentire la loro vicinanza al cantautore romano.

Per loro quest’ultimo è un patrimonio culturale del nostro Paese e quindi dovrebbe essere tutelato e non insultato ingiustificatamente. ‘Facciamoli smettere’, è questo il titolo della petizione sul web. Antonio Ricci si calmerà o continuerà dritto per la sua strada?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!