Rocco Siffredi sfida lo Zoo di 105: Evento speciale, tra risate e messaggi importanti

Si è appena conclusa la puntata speciale dello Zoo di 105, che ha visto protagonista il pornodivo Rocco Siffredi. Tra battute, racconti e messaggi significativi, Mazzoli&Co hanno portato a casa un altro capitolo che resterà a lungo impresso nei ricordi dei fans.

Rocco Siffredi sfida lo Zoo di 105: Io amo tutte le donne

Tante le uscite simpatiche fatte da Siffredi nel corso delle due ore di programmazione dal gradimento non troppo velato verso le grazie di Barbara D’Urso, alla dichiarazione secondo cui in ogni donna ci sia sempre qualcosa che scateni l’attrazione, al di là dell’aspetto esteriore, fino ai racconti di alcuni aneddoti relativi alla sua carriera (uno su tutti il “In Asia non mi hanno voluto, ero troppo grande” ) ma anche delle sue esperienze private, sin dall’adolescenza.

Rocco Siffredi sfida lo Zoo di 105: Il pornodivo, tra Anna, Santina ed Irina

E che dire delle tre donzelle che hanno fatto compagnia a Mazzoli e ai suoi colleghi nel corso di questo evento? Dall’esilarante Anna Pannocchia, che ha assistito allo spettacolo di un Siffredi che le si è spogliato davanti con assoluta nonchalance, alla telefona con l’attempata Santina, con la richiesta di sesso telefonico per liberare Alan dagli alieni, fino all’intervento dell’attrice Irina, che ha avuto con Rocco incontri ravvicinati del terzo tipo. Insomma, una risata dietro l’altra, e un’ironia fuori dal comune ma comunque abbastanza previdibile, per un attore porno di questa importanza.

Rocco Siffredi sfida lo Zoo di 105: Messaggi sociali in chiave ironica

Frattanto, tra una gag e l’altra, Siffredi non si esentato dal lanciare messaggi più importanti: dall’utilizzo del preservativo sempre e comunque, fino alla preghiera di porre fine alle discriminazioni, specie nei riguardi degli adolescenti omosessuali, le parole di Rocco sono state sempre pronunciate in un misto di simpatia e serietà.

Che dire, a questo punto? Complimenti a chi ha realizzato questa puntata che, come sempre nello stile dello Zoo, è servita a far dimenticare qualsiasi problema per almeno 2 ore.

 

Nel lasciarvi alla mia photo gallery dell’evento, vi ricordo che, se volete restare sempre aggiornati con i miei articoli di attualità, spettacolo e cucina? Allora seguitemi, mettendo il vostro like qui.

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!