Paolo Ruffini zittisce Papi: “Nel mio La Pupa e il Secchione non deridiamo”

La Pupa: Paolo Ruffini risponde a tono a Enrico Papi
Paolo Ruffini

Paolo Ruffini, debutto bomba negli ascolti con La Pupa e il Secchione (e viceversa): il conduttore concede delle pillole riguardo alle prossime puntate. E risponde alle parole dell’ex conduttore Enrico Papi

In coppia con Francesca Cipriani, Paolo Ruffini ha aperto ufficialmente martedì scorso La Pupa e il Secchione (e viceversa), versione rivisitata del reality in onda sempre sulle frequenze Mediaset a inizio millennio. Il comico toscano sostituisce Enrico Papi, alla guida del programma nelle prime due edizioni.

Quest’ultimo, in diverse interviste rilasciate, ha definito un errore il suo mancato coinvolgimento. Ma come l’avrà presa il nuovo padrone di casa? Per scoprire la rivista Nuovo ha direttamente contattato l’ex fidanzato di Diana Del Bufalo.

Un taglio inedito: non si ride più sulle persone, ma con le persone

La risposta di Paolo Ruffini alle domande del magazine è chiara: spera che possa sbagliarsi. Lui ha seguito le prime due edizioni, ma la sua è lontana anni luce. Hanno cercato di ridere con le persone e non sulle persone, dispensando tanti momenti di spensieratezza al pubblico.

Visti gli ascolti eccellenti conseguiti dalla prima puntata, siamo sulla buona strada. Chissà se i dati auditel di settimana prossima confermeranno il gradimento popolare…

Se Paolo Ruffini è un volto totalmente nuovo nella trasmissione, la Cipriani vi ha partecipato alla seconda edizione, conquistando il primo premio. Il giornalista del settimanale ha dunque desiderato chiedere un’opinione a Ruffini sulla sua compagna di avventura. E lui conferma la presenza della bombastica showgirl in tutte le puntate. Lei, essendosi imposta nell’edizione precedente, è la reginetta dello show.

Paolo Ruffini: i futuri membri della giuria del reality più divertente d’Italia

Poi, il presentatore dispensa succose anticipazioni sulle prossime serate. Si avvicenderanno tante illustri personalità in giuria, quali Alba Parietti, Aldo Busi, Vittorio Sgarbi, Valeria Marini e Alessandro Cecchi Paone.

Il giornalista del noto magazine ne ha pure approfittato per chiedere a Ruffini se all’epoca della scuola fosse un secchione. E Paolo ha confermato di esserlo stato in certi momenti. Fortunatamente però, grazie al suo faccino da ragazzaccio, ha sempre riscontrato successo nei confronti delle pupe.