Avete mai visto dove vivono Raoul Bova e Rocío Munoz Morales? Una casa chic [FOTO]

Raoul Bova e la storia d’amore con Rocío Munoz Morales

Qualche settimana fa, prima delle feste natalizie Raoul Bova è stato colpito da un grave lutto. Purtroppo è venuta a mancare la madre. Una delle persone che gli sono state più vicine è la compagna di vita Rocío Munoz Morales. I due attori stanno insieme da diverso tempo e vivono in una casa meravigliosa. Avete mai visto il loro nido d’amore?

Si tratta di un appartamento con uno stile minimal ma nello stesso tempo di classe. A svelare alcuni scorci della casa ci hanno pensato i diretti interessati attraverso delle foto postate sui loro rispettivi profili Instagram. Raoul e Rocío condividono quello spazio con le loro due figlie.

La casa romana di Raoul e Rocío

L’appartamento di Raoul Bova e della compagna Rocio Munoz Morales si trova al centro della Capitale. Dai vari scatti postati sui loro rispettivi profili Instagram si vede perfettamente la carta da parati in stile jungle.

Inoltre all’interno dell’abitazione sono presenti dei mobili minimal e di design. I due attori condividono la casa con le due bambine Luna e Sophia, nate dalla loro relazione sentimentale. Ricordiamo che Raoul era precedentemente sposato con un’altra donna da cui ha avuto dei figli.

Dalle foto che abbiamo a disposizione, l’ambiente risulta essere moderno, ma anche abbastanza accogliente per l’intera famiglia. È possibile notare dei mobili bianchi e carta da parati con su disegnate delle foglie di banano. (Continua dopo le foto)

La zona giorno e notte della casa dei due attori

Per quanto riguarda la sala giorno della casa di Raoul Bova e Rocío Munoz Morales, il parquet è color mogano. Nella stanza è presente un grande divano grigio con chaise longue. Nella camera da letto non c’è più la carta da parati che invece sembra molto minimalista e di classe.

Infatti si possono vedere delle pareti bianche, ma anche un quadro in bianco e nero che li raffigura. Ma anche un letto matrimoniale senza nessun baldacchini. Invece la sala da pranzo dell’attore romana e di quella iberica, un tavolo in vetro elegante rende il luogo di classe.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)